News

Addio Virgil Abloh: le reazioni del mondo della musica, da Kanye West a Drake

Tempo di Lettura: 2 minuti

Kanye West

Virgil Abloh è morto: le reazioni dei cantanti e dei musicisti che lo hanno conosciuto, da Kanye West a Drake.

Lutto nel mondo della moda: è morto Virgil Abloh, uno degli stilisti più amati. Aveva 41 anni ed è scomparso per una rara forma di cancro. Rivoluzionario del mondo della moda, nonché direttore creativo per la linea uomo di Louis Vuitton, era un grande amico di tantissime star del mondo della musica, come dimostrato anche dalle tante copertine che aveva contribuito a realizzare. Su tutte quelle di alcuni progetti di Kanye West. Il suo legame con la musica era d’altronde anche figlio di una vera passione: nel tempo libero, Virgil amava esibirsi come dj. Anche per questo tante star hanno voluto ricordarlo con un messaggio sui social.

Kanye West
Kanye West

Morte Virgil Abloh: la reazione di Kanye West e Drake

Tra gli artisti che maggiormente avevano avuto a che fare con Virgil nel corso della loro carriera c’è Kanye West. I due non solo avevano lavorato insieme, ma erano anche diventati buoni amici. Per questo motivo il rapper ha voluto dedicargli una canzone di Adele, Easy On Me.

Paroel cariche di affetto anche da parte di un altro grande rapper, il canadese Drake, che ha invece postato sui social una loro foto insieme con questa caption: “Il mio piano è quello di toccare il cielo altre mille volte per te… Ti amo eternamente fratello, grazie di tutto“.

Addio Virgil Abloh: le reazioni del mondo della musica

Non solo Drake e Kanye. A dare un ultimo saluto all’iconico designer sono stati anche altri grandi artisti. Tra questi Justin Timberlake, che sui social ha scritto: “Ha dato al mondo così tanto in così poco tempo. Hai creato con intensità, sapendo meglio di tutti noi che la vita è breve, ma tutto è possibile. Sono onorato di averti conosciuto. Grazie per aver condiviso il tuo dono con noi“.

Un pensiero a Virgil lo hanno voluto dedicare anche i BTS, mentre Pharrell Williams, che lo ha descritto come genio creativo, gentiole e premuroso, ha sottolineato quanto il suo più grande lavoro sia stato quello come uomo, all’interno della sua famiglia: “Mandiamo amore e luca a tua moglie, ai tuoi figli, alla tua famiglia e ai tuoi cari. Ora sei con il Maestro, risplendi“.

 82 Visualizzazioni