News

Arena ’60 ’70 ’80 ’90: i primi ospiti dello show di Amadeus, da Bonnie Tyler a Grignani

Tempo di Lettura: 2 minuti

Amadeus

Arena ’60 ’70 ’80 ’90, gli ospiti: i primi nomi nel cast di cantanti dello show organizzato da Amadeus.

Chi lo ha detto che Amadeus guarda solo al presente e al futuro? Il noto conduttore ha bene in mente anche il passato. Se non lo ha dimostrato del tutto a Sanremo, dove ha organizzato alcune delle edizioni musicalmente più innovative e attuali degli ultimi anni, con il suo show estivo ha saputo dare soddisfazione anche ai più nostalgici. Lo dimostra anche con il cast di Arena ’60 ’70 ’80 ’90, la seconda edizione del festival andato in scena lo scorso anno all’Arena di Verona, pronto a tornare in tv agli inizi del prossimo autunno, su Rai 1 il 17, 24 settembre e il 1° ottobre. Scopriamo insieme tutti i dettagli su questo evento.

Arena ’60 ’70 ’80 ’90: i cantanti nel cast

L’evento andrà in scena e sarà registrato il 12, 13 e 14 settembre all’interno della magnifica cornice dell’Arena di Verona. Uno show che, ancora una volta, punterà a saziare la voglia di musica dei più nostalgici, con protagonisti nomi, più o meno grandi, italiani e internazionali, del mondo della musica.

Amadeus
Amadeus

Ci sarà, tra i tanti, Richard Sanderson. 69 anni, discograficamente fermo all’album Sings the Classics di dieci anni fa, il cantante inglese ottenne il suo più grande successo grazie a Reality, brano presente nel cult movie Il tempo delle mele. Presenti anche, per omaggiare gli anni Novanta, gli Snap!, gruppo tedesco che conquistò le classifiche di tutta Europa con il brano The Power, che univa hip hop ed eurodance. Un progetto musicale addirittura fermo dal 1994.

Tra le grandi star internazionali non mancheranno però Gloria Gaynor con la sua I Will Survive, Holly Johnson dei Frankie Goes to Hollywood per cantare la sua Relax, Bonnie Tyler, con la leggendaria Total Eclipse of the Heart, e poi ancora Paul Young con Love of the Common People e gli Aqua, la band della hit Barbie Girl.

Non mancheranno però grandi cantanti italiani, indimenticabili per la nostra storia. Si va da miti come Ornella Vanoni (con L’appuntamento) e Rita Pavone (che canterà Il ballo del mattone) ad artisti ancora nel pieno della carriera, come Gianluca Grignani (che riproporrà Destinazione paradiso).

Amadeus: prime anticipazioni su Sanremo 2023

Alla prima edizione dello show all’Arena, Amadeus ha scelto di aggiungere gli anni Novanta, perché ormai sono da considerare iconici come i tre decenni precedenti. Una scelta che sarà confermata anche per la serata cover di Sanremo 2023. Un Sanremo in cui coltiva il sogno di riportare come super ospite l’immensa Mina: “Tutti hanno questo sogno impossibile e irrealizzabile. Farei di tutto per portare Mina sul palco, anche riprenderla di nascosto con il telefonino o portare un suo ologramma. Ma ovviamente tutto deve partire dalla sua volontà. Non c’è un progetto vero e proprio da parte mia, c’è un desiderio, quello sì“.

 30 Visualizzazioni