News

Brian May dedica Love of My Life alla vedova di Taylor Hawkins: “Era la nostra canzone”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Brian May

Durante il concerto di tributo a Taylor Hawkins a Los Angeles, Brian May ha suonato Love of My Life dedicandola alla vedova del batterista.

Sono emozioni immense quelle che hanno travolto i fan dei Foo Fighters in questi giorni. Dopo il grande evento di Londra, il Taylor Hawkins Tribute Concert si è trasferito a Los Angeles, per permettere anche ai fan americani di celebrare la memoria di uno dei più amati batteristi della storia del rock. Sul palco del Kia Forum, tra i tanti che si sono alternati, c’è stato anche un momento dedicato ai Queen, e nell’occasione Brian May ha voluto fare un dono speciale a Alison Hawkins, vedova del compianto batterista: ha suonato una canzone dal grande valore per lei e il suo defunto marito.

Brian May suona Love of My Life per Alison Hawkins

Sentir suonare i Queen è sempre una grande emozione, specialmente in occasioni così importanti. Ancora più speciale è stato però l’omaggio che Brian May ha voluto fare a Taylor Hawkins durante il concerto di Los Angeles. Ha infatti accettato una richiesta della vedova, Alison Hawkins, e ha suonato uno dei capolavori della band: Love of My Life.

Freddie Mercury e Brian May dei Queen
Freddie Mercury e Brian May dei Queen

Brano scritto da Freddie Mercury nel 1975 e contenuto nel loro album più celebrato, A Night at the Opera, Love of My Life aveva infatti un significato molto importante per la famiglia Hawkins: era la canzone che avevano scelto nel 2005 per il loro matrimonio. Non a caso, al termine dell’esibizione May è stato raggiunto sul palco dalla stessa Alison e dalle figlie del compianto batterista.

La dedica di Brian May ad Alison Hawkins

Non avrei voluto cantare questa canzone perché avevamo deciso che questo concerto sarebbe stato una festa, giusto? Poi è successo qualcosa“, ha spiegato Brian May rivolgendosi ai fan presenti al Kia Forum. Quel qualcosa è un messaggio che Alison gli ha personalmente inviato e che diceva che voleva espressamente quel brano: “Voglio che tutti facciano questa canzone per me. Voglio che tu lo faccia per me e Taylor, perché era la nostra canzone. È stata suonata al nostro matrimoni, era nel nostro album di nozze“.

E ovviamente il chitarrista britannico a quel punto non poteva rifiutarsi. Ha così dato vita a uno dei momenti più toccanti della serata, una performance che rimarrà a lungo nei cuori di tutti i presenti:

 18 Visualizzazioni