News

Che fine ha fatto Luca Dirisio, il cantante di Calma e sangue freddo?

Tempo di Lettura: 3 minuti

Microfono

Luca Dirisio: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul cantautore diventato famoso per il brano Calma e sangue freddo.

Meteora o non meteora? Difficile fornire un giudizio definitivo sulla carriera di un cantante ancora piuttosto giovane, ma che da tempo ormai sembra sparito dai radar, dopo un successo straordinario negli anni del debutto. Luca Dirisio è stato per almeno un paio d’anni uno degli artisti emergenti più promettenti della nostra musica. Una promessa però mai del tutto mantenuta, per le più disparate cause. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Luca Dirisio: biografia e carriera

Luca Dirisio è nato a Vasto, provincia di Chieti, il 18 giugno 1978 sotto il segno dei Gemelli. Appassionato di musica fin da ragazzo, già a 14 anni inizia a suonare la chitarra e in poco tempo incide i suoi primi pezzi, prendendo contemporaneamente lezioni di canto.

chitarra acustica
chitarra acustica

Durante l’adolescenza comincia a esibirsi dal vivo e attraverso una discreta gavetta si fa le ossa nel mondo della musica live, fino ad arrivare a vincere il Summer Live Festival nel 2003. A venticinque anni sembra aver raggiunto la maturità per la prima vera svolta artistica della sua carriera e, dopo aver conosciuto il produttore Giuliano Boursier, dà alle stampe un singolo destinato a diventare un tormentone: Calma e sangue freddo.

Forte di questo grande successo, Dirisio gode di un momento di straordinaria notorietà e anche il suo eponimo album di debutto, dal quale vengono estratti altri brani molto amati come Il mio amico vende il tè, ottiene ottimi riscontri sia in Italia che in Spagna.

Nel 2005 per la prima volta sale sul palco dell’Ariston come ospite di Paolo Meneguzzi nella serata dei duetti. L’anno dopo è protagonista come concorrente nella categoria Uomini. Con la sua Sparirò, canzone di cui è anche autore, viene però eliminato alla terza serata.

A posteriori la sua canzone sanremese si può definire profetica. Dopo aver pubblicato un secondo album dal discreto successo, e un terzo album passato quasi in sordina, Dirisio vede terminare, senza rinnovo, il suo contratto con la Sony BMG.

La sua carriera riparte nel 2010 dal singolo L’assenzio, che dà il via a una seconda parte di vita artistica decisamente meno mainstream della precedente. Dopo un lungo periodo di pausa, nel 2016 firma un contratto con l’agenzia Rock Concerti e ritorna sul palco per un lungo tour europeo. Sono anni in cui il cantautore si dà da fare, ma non riesce a ritrovare la formula giusta per raggiungere il successo di un tempo, nonostante con le sue canzoni tocchi anche temi importanti come il femminicidio.

Cosa fa oggi Luca Dirisio? Nel 2019 ha voluto dedicare una canzone ai suoi conterranei abruzzesi, La mia gente, e ha quindi dato alle stampe poco dopo il nuovo album, Bouganville, il primo dopo otto lunghi anni di pausa.

Luca Dirisio: la discografia in studio

2004 – Luca Dirisio
2006 – La vita è strana
2008 – 300 all’ora
2011 – Compis
2019 – Bouganville

La vita privata di Luca Dirisio: moglie e figli

Sulla vita sentimentale di Luca non conosciamo molti dettagli, ma sappiamo che è sposato con una splendida dentista di nome Diana.

Sai che…

– Nel 2004 ha vinto il premio Artista rivelazione dell’anno al Festivalbar.

– Nel video del brano L’isola degli sfigati prende in giro platealmente il reality L’isola dei famosi. Paradossalmente, nel 2011 ha partecipato proprio allo stesso reality, nell’ottava edizione, venendo eliminato nel corso della terza serata.

– Vive a Vasto ed è un appassionato di lettura.

– Ha una nipotina di cui è follemente innamorato.

– Su Instagram Luca Dirisio ha un account da diverse migliaia di follower.

 14 Visualizzazioni