News

Chi è FN Meka, il rapper virtuale licenziato dalla Capitol Records

Tempo di Lettura: 2 minuti

Microfono rapper

FN Meka: chi è e come funziona il rapper virtuale, primo artista digitale a firmare un contratto con una major.

Da anni è già una star su TikTok, ma negli ultimi giorni è diventato il vero e proprio simbolo di una rivoluzione in ambito musicale. FN Meka è il primo rapper virtuale a salire agli onori della cronaca nel mondo della music aper aver firmato un contratto discografico con la Capitol Records (venendo poi licenziato poche settimane dopo). Ma chi è e soprattutto come funziona questo artista digitale? Proviamo a fare chiarezza.

Chi è FN Meka

Creato nel 2021 come risultato di un lungo percorso di sviluppo da parte della Factory New, azienda che da anni si occupa di artisti virtuali, FN Meka è diventato famoso per essere stato il primo rapper non reale a firmare con una prestigiosa etichetta come Capitol Records.

Microfono rapper
Microfono rapper

Quella che potrebbe sembrare una notizia di fantascienza è in realtà solo l’ennesimo frutto di uno sviluppo tecnologico che non sembra avere confini. Personaggio versatile e multimediale per eccellenza, FN Meka negli ultimi mesi è diventato una figura di culto non solo nel mondo della musica, ma anche sui social, in particolare su TikTok con oltre 10 milioni di follower, e nel mondo del gaming online.

Ma a rendere il suo successo intrigante per gli appassionati di musica, e soprattutto per chi della musica fa un business, è l’aspetto relativo alle canzoni. Perché dietro a quelle treccine verdi, al viso ricoperto di tatuaggi e agli outfit rigorosamente firmati si nasconde quello che potrebbe diventare il nuovo standard nell’industria musicale dei prossimi anni.

Come funziona FN Meka

Semplice ma al contempo difficile da spiegare, FN Meka funziona tramite un meccanismo di intelligenza artificiale che permette al rapper di generare i testi delle canzoni e le melodie delle stesse, anche se la voce che poi possiamo ascoltare è effettivamente umana (non si conosce ancora il nome dell’artista coinvolto in questo progetto).

Il funzionamento lo ha spiegato il CEO di Factory New, Anthony Martini: “Abbiamo creato un algoritmo che analizza le canzoni popolari di generi specifici. Sulla base di ciò, la tecnologia genera suggerimenti per gli elementi costitutivi delle nuove canzoni come il contenuto dei testi, gli accordi e le top line“.

Il licenziamento di FN Meka

Personaggio ambizioso oltre l’immaginabile, Martini aveva dichiarato nelle scorse settimane di sognare un universo di intelligenze virtuali capaci di conquistare rapidamente il mondo della musica. Al momento però il primo di questi artisti digitali, FN Meka, è incappato in un bel guaio, e di fatto si è visto “licenziare” dalla Capitol Records dopo circa un mese.

Il motivo? A quanto pare l’abbondanza di stereotipi presenti nel personaggio inventato da Factory New e soprattutto l’eccesso di insulti razzisti e frasi ambigue nei testi generati dall’intelligenza artificiale. Almeno per il momento, dunque, la carriera di FN Meka è costretta a interrompersi qui. Ma sarà una sconfitta definitiva o un ostacolo da superare per poter arrivare al grande obiettivo?

Sai che…

– Mentre su TikTok il suo account ufficiale è seguito da oltre 10 milioni di follower, su Instagram ne uno privato da diverse centinaia di migliaia di seguaci.

 6 Visualizzazioni