News

Chi era Chris Squire, indimenticabile leader degli Yes

Tempo di Lettura: 2 minuti

basso

Chris Squire: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul bassista e leader degli Yes, scomparso nel 2015.

Gli Yes sono stati uno dei gruppi più importanti nella storia del rock, e non solo del progressive. Una band leggendaria resa tale anche dal contributo fondamentale di un artista straordinario e indimenticabile: Chris Squire, bassista e leader storico della formazione fino alla sua morte. L’unico membro stabile degli Yes, presente in tutti gli album in studio pubblicati prima del suo decesso. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi era Chris Squire: biografia e carriera

Christopher Russell Edward Squire nacque a Londra il 4 marzo 1948 sotto il segno dei Pesci. Cresciuto in un sobborgo londinese, si appassionò fin da subito alla musica. Non a caso, già da bambino iniziò a cantare nel coro della chiesa. Cresciuto, si avvicinò alle sonority del Merseybeat e fondò un primissimo gruppo, i The Syn.

basso
basso

Il gruppo della sua svolta furono però i Mabel Greer’s Toyshop, che presto diventarono gli Yes. Una formazione che vedeva alla voce Jon Anderson, alla chitarra Peter Banks, alle tastiere Tony Kaye e alla batteria Bill Bruford.

Incisero il loro primo album nel 1969, ma raggiunsero il successo, dopo qualche cambio di line up (che non coinvolse mai Squire) solo nei primi anni Settanta, quando divennero a tutti gli effetti una delle band di punta della scena prog rock, capace di resistere anche ai cambiamenti del tempo negli anni Ottanta, quando ritrovarono il successo anche in ambito pop con canzoni come Owner of a Lonely Heart.

Oltre che leader carismatico degli Yes, Chris iniziò presto anche un percorso solista. Pubblicò un solo vero album nel 1975, ma ottenne un successo più che discreto. Negli anni Ottanta fece parte, per un periodo, anche degli XYZ insieme a Jimmy Page, anche se solo per pochissimi mesi.

Chris Squire: la morte

Chris morì il 27 giugno 2015, a 67 anni. Un mese prima gli era stata diagnosticata una malattia, un’eritremia acuta.

Chris Squire: la discografia da solista in studio

1975 – Fish Out of Water
2007 – Chris Squire’s Swiss Choir

La vita privata di Chris Squire: moglie e figli

Chris si sposò tre volte ed ebbe cinque figli. Il primo matrimonio fu con Nikki. I due si conobbero nel 1970 in un club di Londra, e si sposarono un paio d’anni dopo. Dalla loro relazione nacquero le figlie Carmen, Chandrika e Camilla, prima del divorzio arrivato dopo quindici anni di matrimonio.

Nel 1993 Chris si sposò una seconda volta con l’attrice Melissa Morgan, madre di suo figlio Cameron. I due divorziarono però nel 2008. Il suo terzo e ultimo matrimonio fu con Scotland, madre della figlia Xilan, nata proprio nel 2008.

Sai che…

– Sospeso da scuola nel 1964 perché portava i capelli lunghi, Chris decise di abbandonare gli studi molto precocemente.

– Fin dagli anni Settanta Chris aveva adottato una dieta vegetariana.

– Nel 2012 creò un progetto con l’amico Steve Hackett, ex chitarrista dei Genesis, denominato Squackett.

– Viene considerato uno dei più grandi bassisti di tutti i tempi, e non senza merito.

– Appassionato di astrologia, era soprannominato Fish, sia per il suo segno zodiacale che per un episodio accaduto durante un tour. A dargli questo nomignolo fu, nell’occasione, il batterista Bill Bruford, dopo averlo ritrovato in una camera d’albergo allagata a Oslo.

 28 Visualizzazioni