News

Daniele Bartocci, giornalista dell’anno 2021: “Band Capabrò da grandi palcoscenici, 2022 sarà anno top”

Tempo di Lettura: 4 minuti

Daniele Bartocci

 “La pluripremiata band Capabrò merita palcoscenici di grande livello, sono convinto che il 2022 sarà per loro un anno straordinario”.

Parole al miele, quelle del giornalista Daniele Bartocci (eletto di recente Professionista dell’Anno 2021 Giornalismo Sport & Food Le Fonti Awards Milano), nei confronti della giovane band Capabrò, un gruppo alla ribalta nazionale che ha fatto registrare performance esaltanti negli ultimi anni. Il successo dell’ultima canzone Duemilaeventi, lanciata pochi mesi fa, è una prova lampante dell’ottimo lavoro svolto dal frontman Diego Brocani e dai suoi boys, su tutti Alessandro Corvatta e Giorgio Pantaloni. “Stiamo lavorando in studio su dei nuovi pezzi e ci stiamo organizzando per farli uscire nel modo migliore possibile”, si è limitato a dichiarare Diego Brocani (nella foto sotto). A quanto pare i Capabrò pensano sempre in grande senza mai montarsi la testa. Chissà cosa riusciranno a fare da qui in avanti, magari li vedremo presto, più carichi che mai, nei migliori talent show musicali. Scopriamo ora la storia dei Capabrò.

Daniele Bartocci

Alla scoperta dei Capabrò: l’amicizia vincente tra il giornalista Daniele Bartocci e il frontman Diego Brocani 

I Capabrò sono una band marchigiana attiva dal 2014 di stampo indie pop ironico cantautorale, autori del freschissimo singolo Duemilaeventi (2021). L’assidua attività live li rende presto una delle band musicali con più concerti all’attivo negli ultimi anni (circa 500). La band Capabrò, di cui il giornalista Daniele Bartocci è Communication Specialist, ha vinto numerosi premi in Italia tra cu Rock Targato Italia (ed.2016) e We Want Music (ed.2017), condividendo il palco con numerosi big della musica e star della tv e dello spettacolo come Lo Stato Sociale, Rita Pavone, Fabrizio Frizzi, Simone Cristicchi, la Bandabardò, Tre Allegri Ragazzi Morti, Irene Grandi, Eugenio in via di Gioia e tanti altri. Una musica molto piacevole e ricca di carica, adrenalina ed allegria: tra le canzoni e i singoli Capabrò più apprezzati dal popolo della musica ci sono E Balla!, Duemilaeventi, Viva la Revoluciòn, Buon Natale Italiano, senza tralasciare il Musicanormale Tour da Nord a Sud Italia. Neanche il Covid è riuscito a fermarli: i Capabrò del formidabile trio Corvatta-Brocani-Pantaloni hanno lavorato duro anche in tempi di pandemia, con abnegazione e sacrificio, e i risultati continuano ad arrivare. Nonostante questo, ai Capabrò piace definirsi ironicamente “il miglior gruppo musicale degli ultimi… dieci minuti”. Un sound attuale e moderno, una sana ironia e un’inconfondibile leggerezza nei contenuti, mai banali, accompagnati da divertenti siparietti e orecchiabili melodie.

Diego Brocani

Chi è il giornalista dell’anno Daniele Bartocci: biografia, Capabrò, carriera e premi

Dal giornalismo alla musica al food con umiltà e invidiabile motivazione. Giovane multitasking, il giovane Daniele Bartocci, miglior giornalista italiano 2021 a Le Fonti Awards, in questi ultimi tempi è stato ospite svariate volte in radiovisione su RTL 102.5. Communication Specialist della band marchigiana pluripremiata Capabrò, presto il poliedrico Daniele Bartocci sarà anche giudice del programma tv gourmet ‘King of Pizza’ su Sky e Canale Italia insieme ad Edoardo Raspelli, noto critico gastronomico, Antonio Sorrentino (Executive Chef catena Rosso Pomodoro) e Dovilio Nardi (Presidente Nazionale Italiana Pizzaioli). Ritenuto uno dei giovani giornalisti italiani più importanti e premiati, all’Hotel Principe di Savoia di Milano pochi mesi fa il giornalista Daniele Bartocci ha ritirato il prestigioso premio Le Fonti Awards come Professionista dell’Anno 2021 – Giornalismo – Sport & Food ‘per essere uno dei più giovani giornalisti ad aver ricevuto illustri riconoscimenti nell’annata 2020/2021… Per l’ampia preparazione in tema di cronaca, sport e food e l’esperienza di oltre 17 anni…’ 

Daniele Bartocci

Daniele Bartocci blog, dove vive, vita privata e libro del giovane giornalista 

Nato il 26 giugno 1989 a Jesi (Ancona), la città di Roberto Mancini e Valentina Vezzali, Daniele Bartocci è laureato presso l’Università Politecnica delle Marche (Univpm) con 110/110 e lode (eletto tra i 15 migliori laureati Univpm nel 2013, Premio Talenti per la Crescita) e vanta un master in marketing e comunicazione de Il Sole 24 Ore. Sin da piccolo appassionato del mondo dello sport, food, musica e giornalismo, ha iniziato a scrivere per quotidiani marchigiani quali il Corriere Adriatico, oltre a maturare esperienza in radiocronache e telecronache sportive nonché come addetto stampa/responsabile comunicazione. Daniele Bartocci ha vinto numerosi premi giornalistici in Italia tra cui il premio di miglior blogger sportivo 2020 (Blog dell’Anno 2020), il premio Le Fonti Awards 2021 come miglior giornalista dell’anno 2021, il premio miglior giovane giornalista 2020 alla cerimonia di commemorazione dell’ex Juventus Renato Cesarini, oltre al premio di miglior giornalista under 30 nel maggio 2019, nell’occasione premiato nelle Marche dal Segretario Ordine Giornalisti Guido D’Ubaldo durante il talk-show “Dove va a finire il nostro calcio”. Ha scritto il libro Happy Hour da fuoriclasse al BarTocci, trattando di tematiche come motivazione, sport business, giornalismo e comunicazione. Il giornalista Daniele Bartocci ha inoltre preso parte nel corso degli anni a convegni, eventi e seminari sia come moderatore, sia come relatore e come docente in master e università italiani, oltre a partecipare a vari palinsesti dell’informazione sportiva. Lo zio di Daniele Bartocci, Alberto Santoni, è stato il primo vice-allenatore in Italia del campione Julio Velasco (stagione 1983-84, serie A2, alla guida del Tre Valli Volley Jesi).  Il giornalista Daniele Bartocci viene apprezzato anche sui social, in primis Linkedin https://it.linkedin.com/in/danielebartocci    e Facebook, ma anche in occasione dei suoi commenti sul blog personale e sull’online channel.

Daniele Bartocci

Daniele Bartocci: curiosità e il talento di giornalista

Daniele Bartocci (altezza 183 cm, peso 75 kg) condivide spesso scatti sui suoi canali di comunicazione che lo ritraggono in eventi di sport, cronaca,  lifestyle, musica e cerimonie di premiazione in Italia: tra i premi vinti il premio Myllennium Award all’Accademia di Francia Villa Medici Roma sia nel 2019 che nel 2020 (premiato dal Ministro Spadafora e dal Presidente Coni Malagò, con la conduzione di Pierluigi Pardo), il premio di miglior giornalista giovane R.Cesarini 2020, il Premio Giovanni Arpino di Torino e il premio di miglior blogger sportivo 2020 (Blog dell’Anno), il premio Overtime al Festival Nazionale del giornalismo sportivo per tre anni consecutivi (anche presso Unimc) e altri riconoscimenti, premiato in Friuli Venezia Giulia al Premio Giornalismo Simona Cigana 2021 alla presenza di Coni e Ussi. Non ultimo per ordine di importanza il premio miglior giornalista dell’anno 2021 a Le Fonti Awards Milano e il Premio Giornalismo Internazionale Campania Terra Felix, confermandosi anche nel 2021 tra i migliori giornalisti italiani giovani in circolazione.  Della vita privata di Daniele Bartocci non sappiamo molto: risulta che ha una fidanzata di nome Martina, oltre ad avere un legame indissolubile, fatto di stima e fiducia reciproca, con Diego Brocani e i Capabrò. A livello politico non si è mai espresso anche se apprezza molto il mondo dei talk-show televisivi.

Daniele Bartocci

 120 Visualizzazioni