News

Due rapper sono stati arrestati: hanno aggredito e rapinato un uomo per motivi razziali

Tempo di Lettura: 2 minuti

Rapper

I rapper Jordan Jeffrey Baby e Traffik sono stati arrestati dopo aver aggredito un uomo nigeriano solo per il colore della pelle.

Il razzismo in Italia c’è, esiste e può diventare anche una spinta per compiere atti di criminalità. Lo dimostrano i tanti fatti di cronaca accaduti negli ultimi anni. Tra questi anche l’ultimo, con protagonisti due ragazzi conosciuti nel mondo della trap italiana, Jordan Jeffrey Baby e Traffik. I due sono stati arrestati in questi giorni con l’accusa di aver aggredito e rapinato un 41enne nigeriano nella stazione di Carnate, in provincia di Monza-Brianza. Coltello alla mano, si sarebbero impossessati della sua bicicletta e del suo zaino, in un momento di follia portato avanti al grido di “voglio ammazzarti perché sei nero“.

Traffik e Jordan Jeffery Baby arrestati

La ricostruzione dell’accaduto, inquietante e ridicolo allo stesso tempo, l’ha fornita il Corriere della Sera. I due rapper, a torso nudo, avrebbero assalito l’uomo nel sottopassaggio della stazione. Per sottrargli la bici e lo zaino lo hanno minacciato con i propri coltelli, ricoprendolo contemporaneamente di insulti di matrice razzista.

Rapper
Rapper

Un gesto di criminalità vera e propria e al contempo una bravata. I due, pochi minuti dopo, si sono infatti filmati mentre gettavano la refurtiva sui binari, pubblicando il video su Instagram. Fortunatamente la vittima è però riuscita a scattargli una foto con il cellulare prima che si allontanassero su un treno per Monza, permettendo così alle forze dell’ordine di riconoscerli e di metterli in manette.

Chi sono Traffik e Jordan Jeffrey Baby

Trapper di modesta levatura, senza particolare talento e senza particolare fortuna nel mondo della musica, i due sono saliti agli onori delle cronache finora soprattutto per i problemi avuti con le forze dell’ordine. Nel 2021 Traffik è stato condannato a tre anni e due mesi con varie accuse: maltrattamenti verso la sua ex fidanzata, violazione di domicilio e resistenza a pubblico ufficiale. Non molto più pulita la fedina penale di Jordan Jeffrey Baby, indagato nel 2021 per istigazione a delinquere nei confronti di Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la notizia.

Di seguito una loro foto:

 14 Visualizzazioni