News

Eminem, nuovo record dopo l’esibizione al SuperBowl: nessuno come lui su Spotify

Tempo di Lettura: 2 minuti

Eminem

Eminem infrange un nuovo record su Spotify dopo il successo dell’Halftime Show del SuperBowl: numeri incredibili.

Ha creato scompiglio inginocchiandosi sul palco. Ha fatto impazzire i fan per una performance straordinaria. In qualunque modo la si voglia leggere, Eminem è stato il mattatore assoluto del SuperBowl più importante della storia dell’hip hop in America. Uno show diviso con amici e maestri come Dr. Dre, Snoop Dogg, 50 Cent, Kendrick Lamar e anche Mary J. Blige, ma che ha visto in lui il protagonista più chiacchierato e celebrato anche il giorno dopo. Un successo straordinario che gli ha dato una nuova spinta per ottenere un record altrettanto straordinario, mai conquistato finora da nessuno.

Eminem: nuovo record su Spotify

Su Spotify, il servizio di streaming musicale più utilizzato al mondo, nessuno ha mai raggiunto i traguardi già ottenuti da Eminem. Il rapper di Detroit, all’indomani del SuperBowl, ha infatti conquistato un nuovo primato davvero eccezionale, che conferma l’unicità della sua carriera.

Eminem
Eminem

Negli ultimi giorni Eminem è diventato il primo artista nella storia a superare il miliardo e mezzo di ascolti in streaming con i dieci album publbicati. In sostanza, tutta la sua discografia ha sorpassato una soglia di ascolti che pochissimi artisti riescono a raggiungere sommando tutti i propri album. E questo fa capire quanto sia grande l’amore dei fan nei confronti di un personaggio che ha fatto la storia non solo della musica rap, ma della musica in generale.

L’ultimo album a conquistare questo traguardo è stato Encore, lavoro del 2004 famoso per brani come Like Toy Soldiers e Mockingbird.

Polemiche per lo show di Eminem

Successi, grandi numeri ma anche critiche feroci. L’esibizione del rapper di Detroit al SuperBowl continua a far discutere, a diversi giorni di distanza. Il suo gesto a sostegno del mondo della musica, e non solo, ha creato un ampio dibattito, anche in seno alla NFL, che avrebbe preferito non avere altri atti politici sul proprio palco. Difficilmente si arriverà a conseguenze drastiche dal punto di vista legale, ma è abbastanza certo che per un bel po’ di tempo non vedremo più Eminem in manifestazioni organizzate dalla lega di football americano.

 82 Visualizzazioni