News

Eurovision 2022, chi sono i favoriti? In testa l’Ucraina, occhio alla sorpresa inglese

Tempo di Lettura: 2 minuti

Eurovision Torino 2022

Eurovision 2022, i favoriti: chi sono i concorrenti che si contendono la vittoria nella manifestazione europea.

L’Eurovision Song Contest 2022 di Torino è cominciato con il Turquoise Carpet, l’appuntamento di Venaria Reale che ha dato ufficialmente il via all’evento. Ma chi sono i favoriti della kermesse? Se fino a pochi mesi fa sembrava che Mahmood e Blanco potessero avere ottime possibilità di vittoria, lo scoppio della guerra in Ucraina ha cambiato in maniera definitiva le gerarchie e, anche per una questione simbolica, oggi tutti danno per vincenti proprio gli artisti ucraini, a prescindere dalla canzone. Ma andranno davvero così le cose?

Eurovision 2022: i favoriti sono loro

Per i bookmaker non c’è dubbio: vinceranno i Kalush Orchestra per l’Ucraina. La band hip hop di Kiev, che si presenta all’evento con il brano Stefania, è data come superfavorita con il 48% di chance di portare a casa la vittoria. Su quaranta concorrenti è una percentuale a dir poco mostruosa, se è vero che i secondi favoriti si fermano solo all’11% (sono i nostri Mahmood e Blanco).

Eurovision Torino 2022
Eurovision Torino 2022

Salvo sorprese, dunque, la vittoria dovrebbe essere scontata e nel 2023 potremmo rivedere l’Eurovision in quel di Kiev, o magari in un’altra delle città più colpite dalla maledetta guerra con la Russia. Sono però in risalita anche le chance di vittoria del Regno Unito, con la star di TikTok Sam Ryder, salito al 10% di possibilità.

Buone chance anche per la svedese Cornelia Jakobs, mentre seguono a discreta distanza, con il 4% e ancora meno di possibilità per i rappresentanti della Spagna, della Grecia, della Polonia e della Norvegia.

I concorrenti sfavoriti

Abbiamo fatto i nomi dei cantanti che dovrebbero contendersi la vittoria. Ma chi sono invece gli artisti che sembrano non avere alcuna chance di concorrere per il trionfo? Difficile dirlo, anche perché il gruppone di cantanti con percentuali minori all’1% sono tantissime. C’è la Macedonia del Nord, la Lituania, la Slovenia, la Bulgaria, la Romania, Montenegro, Danimarca, Islanda e altri ancora.

E gli “altri italiani”? Percentuali bassissime anche per Emma Muscat, cantante ex Amici che rappresenta la sua Malta. Ma non va molto meglio ad Achille Lauro per San Marino, che sembra essersi qualificato solo per la gloria, più che per la vittoria.

Di seguito il video della sua Stripper:

 34 Visualizzazioni