News

Eurovision 2022: da Mahmood e Blanco ad Achille Lauro, le foto del Turquoise Carpet

Tempo di Lettura: 2 minuti

Eurovision Song Contest

Eurovision 2022, Turquoise Carpet: le foto dei principali protagonisti della kermesse sul tappeto turchese.

L’Eurovision Song Contest 2022 è ufficialmente iniziato. Dopo le prove degli scorsi giorni e le prime conferenze stampa, domenica 8 maggio è andato in scena uno dei momenti simbolicamente più importanti dell’evento: l’iconico Turquoise Carpet, la passerella dei protagonisti sul tappeto turchese. Un grande momento di spettacolo che ha visto i cantanti sfilare in quel di Venaria Reale. Elegantissimi, ma sempre molto stilosi, i nostri rappresentanti, da Mahmood e Blanco ad Achille Lauro, ma non sono mancate anche altre sorprese. Ecco le foto dei cantanti che si sfideranno sul palco!

Alessandro Mahmood
Alessandro Mahmood

Eurovision 2022: le foto del Turquoise Carpet

Sono i padroni di casa, i più attesi dal pubblico italiano e, probabilmente, anche dal resto d’Europa. Stiamo parlando di Mahmood e Blanco, ovviamente, che in quest’occasione hanno scelto di mettere i brividi a tutti sfoggiando un look molto particolare. Pantalone largo, orientaleggiante e rosa per Alessandro, coperto solo da una giacca portata a petto nudo, impermeabile di pelle largo e lungo e look total black per Riccardo. Due look in grado di esprimere appieno la loro personalità:

Più sobrio, a modo suo, Achille Lauro. Il cantante romano, protagonista per San Marino, si è lasciato andare a un abito scuro spezzato da una camicia chiara, portata rigorosamente aperta e senza cravatta. Il tutto completato da uno sguardo di ghiaccio messo in risalto dall’immancabile trucco. Ecco una gallery con alcune sue foto e le immagini anche di altri protagonisti che lo sfideranno in questi giorni:

Petto nudo coperto solo da una giacca. Un look che ha fatto subito proseliti quello di Mahmood. Basta guardare come si sono presentati i finlandesi The Rasmus. Consuete piume tra i capelli per il cantante, ma in generale una certa sobrietà dark e gotica che si adatta al loro stile e al loro mood:

A rubare la scena a tutti è stato però il mega pelliccione, d’un bianco candido e appariscente, scelto da Sheldon Riley, il cantante australiano che punta a portare l’Eurovision fuori dai confini europei. Un abbigliamento che non va descritto, ma merita solo di essere ammirato, quantomeno per la sua originalità:

Non sorprendono ma si confermano come i personaggi più originali di questo Eurovision i norvegesi Subwoolfer, impeccabili nei loro completi ma coperti, ovviamente, dalla già iconica maschera da lupo giallo:

E tra le donne? Tutte molto eleganti, impeccabili nelle loro scelte, ma poche hanno azzardato con qualcosa di davvero eclettico. A lasciare tutti senza parole ci ha pensato Ronela Hajati, la bionda artista albanese che ha voluto sorprendere con un abito variopinto ed esotico, con tanto di cappello squadrato:

 36 Visualizzazioni