News

I veri nomi delle rockstar: le star della musica diventate famose con il proprio pseudonimo

Tempo di Lettura: 2 minuti

David Bowie

Veri nomi delle rockstar: quali sono i nomi all’anagrafe di alcune delle più famose star della musica rock di tutti i tempi.

Sapevi che molto spesso i veri nomi delle rockstar sono completamente diversi da quelli con cui oggi li conosciamo? Ebbene sì. Sono davvero tantissimi gli artisti, soprattutto all’estero, ma anche in Italia, che hanno scelto per la propria carriera un nome d’arte formato da nome e cognome, di fatto non destando minimamente il dubbio che potesse trattarsi di uno pseudonimo. Alcuni casi sono celebri, altri meno famosi. Andiamo a riscoprire insieme alcuni di quelli più sorprendenti.

I veri nomi delle rockstar

Se su artisti come Bono, The Edge, Sting o Slash è palese e chiarissimo l’utilizzo di uno pseudonimo, in altri casi in pochi riescono a individuare un soprannome. Certo, ci sono esempi molto famosi che in tal senso hanno fatto scuola: come quello di Marilyn Manson, al secolo Brian Hugh Warner, o quello ancora più celebre di Farrokh Bulsara, per tutti Freddie Mercury. Tra le grandi rockstar della musica britannica sono in realtà davvero molti ad aver scelto di utilizzare un nome d’arte. Basti pensare a David Bowie, ovvero David Robert Hayward-Jones, o Elton John, all’anagrafe conosciuto come Reginald Kenneth Dwight.

Elton John
Elton John

Non si salvano da questo cambio di identità anche i Beatles, in particolare con Ringo Starr, il cui vero nome è Richard Starkey. E se nella scena punk non si può non citare il caso, piuttosto palese, dei Ramones, va detto che anche Joe Strummer, leggendario leader dei Clash, in realtà si chiamava John Graham Mellor.

Altri casi famosi rockstar con un nome inventato

Se Eric Clapton ha scelto di modificare solo leggermente il proprio cognome (Eric Patrick Clapp), Bob Dylan, come tutti sappiamo, ha mantenuto il nome di battesimo ma ha sostituito il lungo Zimmermann con il più memorabile Dylan. Qualcuno ha poi preferito cambiare nome per rinunciare alle proprie, palesi, origini italiane, come Steven Tyler (all’anagrafe Tallarico) o Nikki Sixx (Frank Carlton Serafino Feranna Jr.). a un caso molto originale riguarda anche Declan Patrick McManus, che invece ha voluto prendersi un cognome italiano, ma accostato a un nome non proprio qualunque nella storia del rock: così è nato Elvis Costello.

E chiudiamo questa carrellata di pseudonimi con qualche signora, come Joan Marie Larkin (Joan Jett), Roberta Joan Anderson (Joni Mitchell), o con qualche altra icona del rock, come Edward Louis Severson III (Eddie Vedder) e Vincent Damon Furnier (Alice Cooper). Senza dimenticare i due leader dei KISS, che non sono Gene Simmons e Paul Stanley, bensì Chaim Witz e Stanley Bert Eisen.

 30 Visualizzazioni