News

Il figlio di Elio sul palco durante il concerto delle Storie Tese: “Sono autistico e ne vado fiero”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Elio

Durante il concerto reunion degli Elio e le Storie Tese a Bergamo, Dante Belisari, figlio di Elio, è salito sul palco e ha parlato dell’autismo.

Grande entusiasmo a Bergamo per il concerto reunion degli Elio e le Storie Tese. La band è tornata a suonare insieme, almeno per una notte, davanti a 7500 persone scatenate. Ma il grande protagonista, più ancora dei singoli membri del gruppo, è stata la guest star della serata: Dante Belisari, figlio di Stefano Belisari, in arte Elio. Il ragazzo soffre di autismo, ma non ha voluto nascondersi. A 12 anni e mezzo è salito sul palco e, senza paura, ha dichiarato: “Sono autistico e ne vado fiero“.

Elio: il figlio Dante sul palco a Bergamo

Non è stata solo la grande musica degli Elii la protagonista della serata dell’Arena Fiera di Bergamo di sabato 16 luglio. A rubare la scena nell’evento benefico dedicato alla raccolta fondi per i profughi dell’Ucraina è stato infatti il figlio, Dante.

Elio
Elio

A suo agio davanti al pubblico del Concertozzo, con a fianco papà Elio, il ragazzo si è presentato così, senza alcuna paura: “Il mio nome è Dante, il cognome è Belisari ma, vabbè, a nessuno interessa. E sì, sono autistico e ne vado fiero“.

Il messaggio importante di Dante Belisari

Il suo intervento è stato importante per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle persone che soffrono di autismo e che non devono essere trattate con superficialità. Rivolgendosi al pubblico, il ragazzo ha infatti dichiarato, con grande maturità: “Vi chiedo una cosa in particolare. Per prima cosa godetevi lo spettacolo, vi lascio in pace, ma come seconda cosa per favore, rispettate tutte le persone autistiche“.

Parole splendide che fanno il paio con l’impegno che da sempre Belisari senior spende per sensibilizzare l’opinione pubblica, dal momento che l’Italia, da questo punto di vista, sembra a suo dire “all’anno zero, anzi sottozero“.

 20 Visualizzazioni