News

Il nipote di Lucio Battisti critica lo speciale della Rai: “Lo hanno fatto morire due volte”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Il nipote di Lucio Battisti ha criticato aspramente lo speciale della Rai dedicato allo zio, terza puntata del programma di Enrico Ruggeri Una storia da cantare.

Lo speciale della Rai dedicato a Lucio Battisti non è stato gradito dal nipote dell’artista, il quale si è espresso in merito con parole alquanto pesanti.

Un disastro, lo hanno fatto morire due volte“: questo è il commento dell’uomo sul programma, andato in onda il 30 novembre 2019 e che ha visto la partecipazione anche di tanti colleghi del defunto cantautore, come Mogol e Patty Pravo.

Cosa, però, ha scaturito tanta indignazione, in merito all’omaggio fatto al noto parente?

Lucio Battisti, il nipote critica l’omaggio della Rai: “Un disastro”

Lo speciale dedicato a Lucio Battisti – andato in onda sulla Rai – non è piaciuto al nipote del defunto cantautore, il quale si è espresso in maniera decisamente negativa sull’omaggio elaborato dalla rete ammiraglia per il parente.

Andrea Barbacane, figlio di Albarita Battisti, ha rivelato quanto segue:

Lo speciale di Raiuno dedicato a mio zio Lucio Battisti è stato un disastro. È stato reso un servizio pessimo da cantanti come Ruggeri, Morgan, Arisa, che hanno fatto morire zio Lucio per la seconda volta. Mi stupisce che Mogol fosse presente e li abbia ringraziati. Rispetto a Dieci ragazze cantata da Ruggeri sono molto meglio le canzoni dello Zecchino d’Oro“.

Di seguito, il video di Il mio canto libero:

Lucio Battisti, il nipote gli dedica un libro

Oltre a criticare l’omaggio della Rai, Andrea Barbacane ha dedicato un libro allo zio, nel quale mette in evidenza degli aspetti sconosciuti e poco noti del cantautore di Poggio Bustone.

Il grande inganno (Quel gran genio di mio zio e quel che non è stato detto su Lucio Battisti) – questo il titolo del volume – permette, dunque, ai fan dell’artista di conoscerlo meglio.

Provo a raccontare un Battisti inedito, smentendo una serie di leggende su di lui come quella che fosse fascista e finanziatore dell’Msi e che fosse tifoso della Lazio, ha dichiarato Barbacane.

Lucio Battisti
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/luciobattisti/

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/luciobattisti/

Da: Rolling Stone

 726 Visualizzazioni