News

Il nuovo singolo di Ghali è Barcellona

Tempo di Lettura: 2 minuti

Ghali

Ghali, Barcellona: il nuovo singolo del trapper di origini tunisine, ennesimo estratto dall’album DNA pubblicato il 21 febbraio 2020.

Ghali veste azulgrana. Il trapper di origini tunisine ha annunciato l’arrivo del suo nuovo singolo, Barcellona, terzo estratto dal suo secondo album, DNA, pubblicato il 21 febbraio 2020 e già certificato disco di platino. Il brano arriverà in rotazione radiofonica l’11 settembre e sarà con tutta probabilità uno dei pezzi più trasmessi nei prossimi mesi.

Ghali: Barcellona è il nuovo singolo

Il nuovo brano del trapper di origini tunisine è stato presentato in anteprima già nella seconda serata dei Seat Music Award all’Arena di Verona, sabato 5 settembre. Per l’occasione l’artista si è presentato sul palco con i colori blaugrana che simboleggiano il principale club calcistico, e non solo, della città catalana. Pezzo dalle sonorità internazionali, è incentrato su una storia d’amore, e c’è chi vocifera che possa essere dedicato alla sua ultima importante ex. Ecco il post con l’annuncio del trapper:

View this post on Instagram

Dopo tutto sto grande amore

A post shared by GHALI (@ghali) on

Ghali: Barcellona è dedicata a Mariacarla Boscono?

Barcellona è uno dei brani preferiti di Ghali tra quelli presenti nella tracklist di DNA. Lo ha confermato lo stesso artista, e non è tanto difficile immaginarne il motivo. Si tratta del suo primo singolo d’amore, un brano che, per quando è stato scritto, potrebbe essere dedicato alla sua ex, la top model Mariacarla Boscono. La loro relazione è infatti finita solo pochi mesi fa.

Ghali
Ghali

Molti tra i fan facevano il tifo per la coppia, ma oggi la Boscono fa parte del passato della vita del trapper, che già nel mese di luglio era stato fotografato in compagnia di una nuova fiamma, una bella ragazza dai capelli scuri. Su di lei però non si sa al momento nulla, e considerando quanto l’artista tenga alla sua privacy, è probabile che non avremo novità ancora per tanti mesi.

Da: Rolling Stone

 915 Visualizzazioni