News

Michele Canova, la confessione su Tiziano Ferro: “Xdono? L’abbiamo copiata”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Tiziano Ferro

Michele Canova, ex storico produttore di Tiziano Ferro, ha confessato la loro ‘marachella’: Xdono non è tutta farina del loro sacco.

Michele Canova è stato per anni uno dei grandi produttori del pop italiano. Un nome importante accostato ai successi di cantautori come Fabri Fibra, Jovanotti e soprattutto Tiziano Ferro. Il connubio tra l’artista di Latina e Canova è stato per circa due decenni un vero e proprio marchio di fabbrica di successi e qualità. Ora che le loro strade si sono però divise, il produttore può confessare qualche loro peccato. Ai microfoni di Rolling Stones Italia, ad esempio, per la prima volta ha svelato la verità sulla hit che ha lanciato la carriera di Tiziano Ferro, quella Xdono ancora oggi amata, ma che in realtà sarebbe null’altro che una copia

Michele Canova parla di Tiziano Ferro

Non fa fatica ad ammetterlo, il grande produttore italiano: l’incontro con Tiziano Ferro è quello che gli ha davvero cambiato la vita, dopo dieci anni di stenti, di tentativi poco fortunati, di lavoro “senza vedere quasi una lira“.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

A proporgli di lavorare con quel giovincello grezzo ma talentuoso di Latina furono Mara Maionchi e Alberto Salerno. I due talent scout avevano già provato a farlo lavorare con un team di produzione toscano, poi con uno veneto, ma senza successo. Quindi, gli chiesero di provarci, e lui accettò, anche se con non troppa fiducia.

Invece, si ritrovò davanti quello che definisce un “genio“. Fu proprio Tiziano, infatti, super appassionato di R&B contemporaneo, a fargli conoscere quel genere. All’epoca Canova nemmeno sapeva che un certo R. Kelly esistesse, per dirla tutta. Quello stesso R. Kelly che, di fatto, divenne suo malgrado la chiave di volta per la scalata al successo di due “sfigati“, per utilizzare le parole del produttore.

Xdono è una copia

Il primo grande successo di Tiziano, quello che ha cambiato per sempre la sua vita e ha dato impulso alla sua carriera, è stato Xdono. Una hit mondiale, un successo che ha raggiunto la vetta delle classifiche in Italia, Francia, Germania e non solo. Ma qual era il segreto di un brano del genere? Lo confessa oggi, dopo oltre vent’anni, in maniera candida lo stesso Canova: si trattava di una copia.

Spiega il produttore: “Tiziano era un bel ragazzo, cantava bene; io avevo capito come copiare il suono che da sempre gli piaceva, un certo tipo di R&B. E il gioco funzionò. Xdono, non è più un mistero per nessuno, era proprio presa di peso da un pezzo di R. Kelly. Io e Tiziano ci siamo guardati, mentre eravamo in studio: ‘Facciamo la marachella? Sì, dai: facciamola’. E così semplicemente risuonai il pezzo. Perché se lo risuoni al massimo possono dirti che hai copiato, ma giuridicamente non possono farti un ca**o“.

 20 Visualizzazioni