News

No Time to Die: il significato e qualche curiosità sul brano di Billie Eilish

Tempo di Lettura: 2 minuti

Billie Eilish e Finneas

Il significato e qualche curiosità su No Time to Die, brano di Billie Eilish, nonché colonna sonora di Bond 25.

No Time to Die è il brano che Billie Eilish ha realizzato per Bond 25, ultimo film della saga dell’agente segreto a cui ha preso parte Daniel Craig. In questa pellicola, ascoltiamo il brano della giovane artista, la quale ha rivelato che, nella stesura del testo, è stata proprio ispirata dal lungometraggio sul famoso 007. Scopriamo insieme il significato e qualche curiosità del testo.

Billie Eilish
Billie Eilish

Billie Eilish, No Time to Die: il testo

No Time to Die, che funge da colonna sonora del film Bond 25, è stata premiata agli Oscar 2022 nella categoria migliore canzone originale. Un bel traguardo per l’artista che è stata la prima della sua età a realizzare un brano per il popolare franchise cinematografico. Il video con il testo del brano:

Il singolo fu pubblicato il 14 febbraio 2020. Oltre al premio citato, la canzone è stata premiata con un Grammy Award alla miglior canzone scritta per un film, televisione o altri media audio-visivi e l’Oscar alla migliore canzone.

No Time to Die: il significato del brano

In un’intervista a Zane Lowe di Apple Music, la Eilish rivelò che il testo era ispirato alla trama del film: “Ci hanno parlato della trama, ce l’hanno mostrata e ci abbiamo scritto“, riferendosi alla collaborazione col fratello Finneas O’Connell. Il brano ha l’aria di una canzone d’amore: tuttavia, è discutibile se il narratore stia parlando o meno con un altro individuo o un’idea.

Al di là del fatto che possa trattarsi di un destinatario reale o di una personificazione, il messaggio, però, è chiaro: il suo rapporto con questa entità è andato in pezzi. E fa capire anche, in una certa misura, che la situazione è arrivata a deteriorarsi in questo modo, parzialmente per colpa sua. La persona a cui si rivolge l’ha ingannata, mostrando una falsa natura che non le ha permesso di avere una chiara e veritiera rappresentazione del suo essere.

Eppure, nonostante l’angoscia che prova, no vuole che le sue emozioni abbiano la meglio su di lei: non c’è tempo per morire, come suggerisce il ​​titolo del brano: affronta il tumulto interiore, senza – però – perdere di vista la propria vita.

 60 Visualizzazioni