News

Robbie Williams, la confessione spiazza i fan: “L’ho sempre odiato”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Robbie Williams

Robbie Williams ha svelato per la prima volta un suo segreto: nella sua carriera c’è una scelta che proprio non sopporta.

Robbie Williams odia… Robbie Williams! Incredibile ma vero, c’è una cosa di se stesso che il cantante britannico proprio non sopporta. Lo ha confessato lo stesso ex Take That in una recente chiacchierata rilasciata al podcast Changes di Radio 1. Dopo aver diviso il mondo del web con il suo attacco durissimo contro Damon Albarn, il cantautore stavolta ha parlato di una decisione del suo manager che gli ha cambiato la carriera ma che non gli è mai andata giù!

Robbie Williams odia il suo nome

Al centro del discorso non c’è tanto una persona o un fatto, bensì un nome. Il suo nome. Per la prima volta, infatti, l’artista ha voluto rivelare di non aver mai sopportato il nome Robbie. Oggi è iconico e non può più staccarsene, ma fosse stato per lui ne avrebbe sicuramente fatto a meno.

Robbie Williams
Robbie Williams

Una confessione incredibile che arriva a tantissimi anni dall’inizio della sua carriera. Secondo il racconto del cantautore, quando ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo aveva 16 anni ed era seguito passo passo da un manager che gli ha imposto alcune scelte. Tra queste anche il nome Robbie.

Non è stata una mia idea, il mio nome mi è stato dato dal mio manager, non sarai più Robert, ma Robbie“, ha confessato Williams, aggiungendo che lo odiava perché lo faceva sembrare carino, e lui voleva essere tutto il contrario, un ragazzo di strada dal nome più cool.

Un biopic per Robbie Williams

Nonostante questo, l’ex Take That ha ottenuto comunque un successo straordinario. Non a caso, è stato omaggiato da un film ispirato alla sua vita, Better Man, progetto cui ha partecipato in prima persona nei panni di se stesso e che lo stesso Robbie descrive come la “cosa migliore” che abbia fatto nella sua vita. Una pellicola che arriverà al cinema, verosimilmente, solo nei prossimi mesi, probabilmente per festeggiare al meglio i primi grandiosi 25 anni di carriera da solista di una delle popstar più irriverenti e amate al mondo.

 6 Visualizzazioni