News

Tananai, il sogno Eurovision si avvera? La Svizzera riaccende le speranze

Tempo di Lettura: 2 minuti

Tananai

Tananai potrebbe partecipare all’Eurovision come candidato per la Svizzera: l’ambasciata elvetica accende le speranze.

Tananai sarà protagonista all’Eurovision? Oggi le speranze sono più grandi rispetto alla scorsa settimana. Non è un segreto che il cantante di Sesso occasionale, arrivato all’ultimo posto a Sanremo, ma vincitore morale della kermesse, stia coltivando nel cuore la speranza di salire sul palco dell’evento che si svolgerà a maggio a Torino. Per farlo ha confidato nell’Azerbaijan, ha ‘pregato’ per ventiquattro rinunce da parte degli artisti di Sanremo, si è proposto un po’ ovunque. E forse qualcuno potrebbe alla fine cedere alle sue lusinghe. La Svizzera ha infatti risposto al suo appello, facendogli una proposta molto importante.

Eurovision: Tananai continua a sognare

Tutto è iniziato quando, alla fine della sua ultima performance a Sanremo, il giovane artista si è congedato dal pubblico dicendo, ironicamente: “Ci vediamo all’Eurovision“. Una battuta che è servita a trasformare il cantante di Sesso occasionale in una vera e propria star sui social.

Tananai
Tananai (ph. Alessandro Treves)

Sull’onda di questo successo, Tananai ha cavalcato questo tormentone, trasformandosi da cantante a tweet-star, e continuando a insistere per cercare un modo per arrivare all’Eurovision. Dopo aver sognato l’Azerbaijan e essersi visto proposto dai suoi fan a San Marino (che probabilmente potrebbe invece puntare su Achille Lauro), a dare uno spiraglio di speranze è stata la Svizzera, che ha risposto in questo modo al suo invito.

Tananai all’Eurovision con la Svizzera?

Ospite di Propaganda Live nella puntata dell’11 febbraio, Tananai ha approfittato dell’occasione per lanciare un nuovo appello insieme a Zoro. Sui social del programma è apparsa questa richiesta ufficiale: “Se volete vincere l’Eurovision Song Contest, vi ricordiamo che Tananai è libero e disponibile. Rispondete, per favore“. Taggate nell’occasione diverse ambasciate, da quella azera a quella cipriota, da quella di Malta a quella della Lettonia. E tra queste anche quella svizzera, che è stata l’unica a rispondere, attraverso le parole di Monika Schumtz Kirgoz: “Caro Tananai, ti aspetti in ambasciata per un’audizione e un duetto“. Un messaggio che ha riacceso i sogni e che ha portato il 26enne artista a replicare così: “Io ve lo dico, se mi state tirando in mezzo di rimango male e poi ve la vedete con mia mamma“. Di seguito lo scambio di tweet:

 86 Visualizzazioni