News

Tananai in stampelle dopo una brutta caduta: il cantante mette in guardia i fan

Tempo di Lettura: 2 minuti

Tananai

Tananai cade sul palco e si procura un infortunio: il cantante in stampelle chiede ai fan di fare attenzione quando saltano.

State attenti quando saltate: basta un piccolo errore per spaccarvi tutto! Questo, in sintesi, l’appello, tra il serio e il faceto, di Tananai. In questi giorni impegnato sui palchi italiani, tra Battiti Live e concerti che lo vedono protagonista in prima persona, l’artista milanese ha voluto lanciare un appello ai fan. Ovviamente utilizzando il suo stile ironico e irresistibile. In uno dei suoi ultimi concerti, infatti, l’artista si è procurato un piccolo infortunio dopo un salto. Così, in stampelle, ha voluto mettere in guardia chi lo segue: meglio non esagerare con le “acrobazie”!

La brutta caduta di Tananai

L’incidente, diventato rapidamente e impietosamente virale sui social, è accaduto durante una delle registrazioni di Battiti Live insieme a Fedez e Mara Sattei. Mentre stava cantando, il cantante ha fatto un piccolo saltello, ma ha perso l’equilibrio ed è scivolato, cadendo rovinosamente all’indietro.

Tananai
Tananai (ph. Leandro Emede)

Lì per lì non ha dato peso all’accaduto, si è messo a ridere e ha continuato a cantare da seduto, senza rialzarsi. Solo il giorno dopo ha pubblicato un post autoironico in cui lo si poteva vedere, in compagnia di Sick Luke, con le stampelle. Segno che quella caduta qualche strascico l’aveva lasciata.

Di seguito il video del momento già epico del ruzzolone:

L’appello di Tananai ai fan

La sera stessa dell’infortunio era stato Fedez a scherzare, tra le sue storie, in compagnia di Tananai, che aveva poi aggiunto facendosi un selfie in bagno: “Mi racc non saltate se non sapete saltare che che vi sparaparapappaccate“.

Un appello molto scherzoso, ma che nasconde un fondo di verità. Un piccolo scivolone è costato alla voce di Pasta comunque qualche giorno in stampella, e anche se l’ha presa sul ridere è il fastidio è stato inevitabile. Insomma, meglio comunque stare attenti quando ci si scatena sul palco, ma è altrettanto vero che questo è lo spirito più giusto per reagire alle difficoltà: autoironia e leggerezza.

 20 Visualizzazioni