News

Tutti pazzi per Annalisa: il video dell’esibizione prima della finale di Coppa Italia

Tempo di Lettura: 2 minuti

Annalisa

Annalisa ha cantanto l’Inno di Mameli prima della finale di Coppa Italia: il video dell’esibizione della cantante ligure, che ha messo d’accordo pubblico e fan.

Il 19 maggio al Mapei Stadium – Citta del Tricolore di Reggio Emilia è andata in scena la finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus. Se sul campo hanno trionfato i bianconeri, non senza polemiche, ha mettere tutti d’accordo è stata poco prima del calcio d’inizio Annalisa. “La migliore in campo” secondo molti sui social. La sua esibizione sulle note dell’Inno di Mameli è stata impeccabile, da brividi, e ha fatto impazzire sia il pubblico presente che quello a casa.

Annalisa: il video dell’Inno di Mameli alla finale di Coppa Italia

Interpretare l’inno nazionale prima di un grande evento è una responsabilità importante. In passato non tutti sono usciti esenti da critiche e talvolta da fischi durante l’esecuzione. Ma Nali è riuscita a tenere a bada l’emozione, e anzi a trasmetterla a tutti gli spettatori, regalando uno spettacolo di grande intensità, E così su Twitter c’è chi si è lasciato andare a lodi senza freno: “Insuperabile, c’è solo da imparare da lei“, o ancora “Sei una regina“.

Annalisa
Annalisa

Poco prima di esibirsi, sui social la cantante ligure, reduce da una buona partecipaizone a Sanremo, aveva scritto: “Ciao, vado a cantare l’inno e torno. In bocca al lupo a tutti e anche a me“. Dopo aver cantanto, nonostante sia andato tutto bene, ha ammesso che le tremavano le gambe. Di seguito il video:

View this post on Instagram

A post shared by Radio Italia (@radioitalia)

Coppa Italia: le polemiche per Sergio Sylvestre

Con questa bella esibizione di Nali si è parzialmente cancellato il ricordo di quanto accaduto un anno fa, in occasione della finale di Coppa Italia 2020. A cantare all’Olimpico di Roma, desolatamente vuoto a causa della pandemia, era stato Sergio Sylvestre. Per l’emozione, l’artista italo-americano si era fermato nel mezzo dell’esecuzione, come se avesse dimenticato le parole, per poi riprendere. E alla fine aveva alzato il pugno per dare il suo appoggio al movimento Black Lives Matter, scatenando le critiche, velate di razzismo, di alcuni importanti esponenti della nostra politica.

notiziemusica

 232 Visualizzazioni