News

Ambra Angiolini torna sul caso T’appartengo-Bernini: “Da cosa dovrei dissociarmi?”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Ambra Angiolini

Ambra Angiolini ha parlato del caso T’appartengo-Bernini durante la conferenza stampa di X Factor: ecco il suo punto di vista.

Ambra Angiolini nell’occhio del ciclone, e non solo per le sue scelte, opinabili, sui ragazzi di X Factor! L’attrice, quest’anno anche giudice del talent, è finita infatti al centro della polemica per colpa del suo vecchio successo T’appartengo. Una canzone che è ancora amata da tantissime persone, rappresentazione perfetta di una generazione cresciuta a pane e Non è la Rai. A farla tornare virale è stato in particolare il video del giuramento del ministro dell’Università Anna Maria Bernini, pubblicato su Instagram proprio con il brano di Ambra come colonna sonora (e poi rimosso). Una storia che ha fatto il giro del web scatenando un putiferio proprio sull’attuale giudice di X Factor!

Ambra Angiolini difende Anna Maria Bernini

Certo, usare una canzone pop per raccontare un momento solenne come il giuramento davanti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella non è proprio il massimo della professionalità. Tuttavia, l’attacco subito dalla senatrice di Forza Italia per Ambra è stato eccessivo, e la stessa Angiolini ha deciso di difenderla e difendersi durante la conferenza stampa di X Factor.

Ambra Angiolini
Ambra Angiolini

Mentre tutti si aspettavano infatti una sua presa di posizione dura, per dissociarsi da un governo che non gode delle simpatie di molte persone, l’attrice ha preferito la via della conciliazione: “Da cosa mi dovevo dissociare? Mi è spiaciuto che visto le critiche sui social abbia cancellato il post. Quando fai un guaio devi prenderti le tue responsabilità e tirare dritto“.

Leggi anche -> Chi vincerà X Factor 2022? I pronostici prima dell’inizio dei Live

La canzone, per certi versi, calzava infatti a pennello con il giuramento, e per questo motivo Ambra non vede il motivo di questa contestazione: “La Ministra era felice ed evidentemente non ci ha pensato un secondo e si è buttata su T’appartengo. Alcuni brani diventano importanti per la gente a prescindere e rendono felici le persone quando li ascoltano; è stato un attimo di divertimento. Per me è stata una bella cosa anche perché è una canzone che porta gioia“.

Di seguito la storia ‘incriminata’:

Il rimpianto di Ambra riguardo T’appartengo

Altro che Bernini e altro che storie Instagram. Se c’è un vero rimpianto o un vero fastidio che Ambra sottolinea in ogni occasione, quando si parla di T’appartengo, è di non averla ‘monetizzata‘, o almeno non per sé: “Mi è dispiaciuto che da piccola non avessi avvocati che potessero gestire certe cose; mi sarei assicurata anche qualche diritto di sfruttamento del pezzo dal quale non guadagno un euro. Se lo avessi fatto con quei soldi avrei potuto comprarmi delle case“.

 10 Visualizzazioni