News

Beyoncé si arrende: il campionamento di Kelis sparisce da Renaissance

Tempo di Lettura: 2 minuti

Beyoncé

Beyoncé ha rimosso il campionamento del brano di Kelis da Energy, brano del suo ultimo album Renaissance.

Continua l’odissea di Renaissance, il nuovo album di Beyoncé. Uscito da pochi giorni, il disco della regina è riuscito a sollevare polemiche, critiche, elogi, trionfalismi di qualunque genere. C’è chi lo ama, chi lo odia e chi lo analizza certosinamente alla ricerca di ciò che non va o che è politicamente scorretto. Se negli scorsi giorni a far parlare era stato il caso dell’offesa alle persone disabili, che aveva costretto la cantante a prendere le contromisure modificando il testo di Heated. Ma un’altra questione rimasta in sospeso riguardava il campionamento ‘abusivo’ di un brano di Kelis. Com’è andata a finire quella vicenda? Con l’incredibile ‘trionfo’, almeno morale, della cantante di Milkshake.

Beyoncé cambia Energy ed elimina il campionamento di Kelis

A poche ore dalla pubblicazione di Renaissance, Kelis aveva sollevato un polverone mediatico non da poco. Sui social aveva infatti accusato Bey e il suo team, compresi i produttori Pharrell e Chad Hugo, di furto nei suoi confronti.

Beyoncé
Beyoncé

Il motivo? La presenza di un campionamento di Milkshake nel brano Energy. Campionamento che, ovviamente, non era stato autorizzato dall’artista. Da qui la sua furia, scatenata in maniera così dirompente da costringere, nelle ultime ore, Beyoncé e il suo team a correre ai ripari. Il campionamento della discordia è infatti sparito dal brano.

Il caso di Heated

Così, sarebbero già due le canzoni modificate, a posteriori, dalla regina dell’R&B. Solo pochi giorni fa, infatti, dall’Inghilterra molti le avevano fatto notare di aver utilizzato nel testo del brano Heated una parola che, nel Regno Unito, è collegabile a un grave insulto verso chi soffre di disabilità. Ovviamente si è trattato di un errore in buona fede, involontario. Nonostante lo stesso termine avesse destato clamore anche qualche mese prima in una canzone di Lizzo (poi modificata), evidentemente Bey e gli altri autori, tra cui Drake, non avevano fatto caso alla questione. Ad ogni modo, in pochi giorni, hanno provveduto a modificare Heated, sostituendo il termine che ha creato imbarazzi in migliaia di persone, a dimostrazione che non c’era alcuna volontà di ferire nessuno. Caso chiuso?

 20 Visualizzazioni