News

Ciao ciao Mahmood e Blanco: Tananai si prende la vetta delle classifiche in Italia

Tempo di Lettura: 2 minuti

Tananai

Tananai supera tutti nelle classifiche di streaming in Italia grazie al successo di Baby Goddamn: dall’ultimo posto a Sanremo alla vetta.

Gli ultimi saranno i primi. Non sempre capita, ma quando succede lo spettacolo è assicurato. A quasi due mesi dalla fine del Festival di Sanremo, chiuso all’ultimo posto con Sesso occasionale, Tananai si prende la vetta delle classifiche di Spotify in Italia. In streaming, in questo momento, non c’è nessuno come lui. Chi lo avrebbe mai detto, forse nemmeno lo stesso Alberto Cotta Rasumino (nome del cantautore all’anagrafe).

Invece, nelle ultime settimane l’artista è riuscito ad accelerare in maniera imprevedibile, superando uno dopo l’altro tutti i suoi rivali sanremesi e non sanremesi. Un successo straordinario arrivato grazie alla spinta dei social, e soprattutto al lancio di un singolo diventato virale: Baby Goddamn.

Tananai primo in classifica con Baby Goddamn

Il successo del cantautore è stato frutto di diversi fattori. Del FantaSanremo, che lo ha portato a mostrare fin da subito la sua simpatia. Ma anche dello stesso ultimo posto arrivato a Sanremo, che gli ha permesso di giocare con la sua ironia nei giorni che hanno seguito il Festival, soprattutto su Twitter, con battute argute diventate virali.

Tananai
Tananai (ph. Leandro Emede)

Da lì in avanti è stato un vortice di emozioni, inviti televisivi, interviste, addirittura l’attivazione di un numero telefonico attraverso il quale i fan hanno potuto ascoltare messaggi preregistrati dell’artista (3884707114). Si è avvicinato ai suoi sostenitori, Tananai, ed è stato ripagato con una fedeltà assoluta. In questo modo, la sua Sesso occasionale ha potuto straripare sui social, ottenendo un successo molto maggiore rispetto a quello di altre concorrenti di Sanremo, e aprendo la strada alla viralità di Baby Goddamn.

Tananai supera tutti

Pubblicato nel marzo 2021, il singolo di Tananai sta vivendo una nuova vita grazie proprio alla spinta di Sanremo. Diventato virale sui social, ha superato nella classifica di Spotify la stessa Brividi, rimasta in vetta per quasi due mesi. E adesso c’è davvero chi avrebbe voluto vederlo sul palco dell’Eurovision.

Il successo del giovane cantautore è stato spiegato dallo stesso in un’intervista alle Iene: “Sono arrivato ultimo a Sanremo e sono stato esaltato per avere esultato. Ho cantato male e senza accorgermene, però mi sono divertito. Quella botta di felicità non potevano certo cancellarla né una nota sbagliata, né un ultimo posto in classifica“.

Nella sua filosofia, se proviamo ad accogliere tutto ciò che la vita ci dà, anche le cose impreviste o negative, possiamo costruirci sopra qualcosa, invece di distruggerle. Come ha fatto lui, che ha accettato le stroncature e l’ultimo posto e ha dimostrato che anche gli ultimi possono farcela, che il perdente non sempre è il peggiore. La rivincita di Paperino, se vogliamo, che proprio grazie alla sua imperfezione risulta più amabile e simpatico rispetto a un Gastone qualunque.

Di seguito il video di Baby Goddamn:

 54 Visualizzazioni