News

Enzo Gragnaniello, la voce dei Quartieri Spagnoli

Tempo di Lettura: 2 minuti

Chitarra

Enzo Gragnaniello: la carriera, la vita privata, le canzoni e le curiosità sul cantautore partenopeo famoso per capolavori come Cu ‘mme.

Enzo Gragnaniello è uno dei più grandi cantautori della Napoli post anni Settanta. Artista elegante e ricercato, ha saputo prendere a piene mani dal passato per scrivere nuove pagine di grande musica partenopea e italiana. Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla vita privata e la carriera del grande Enzo.

Chi è Enzo Gragnaniello

Enzo Gragnaniello è nato a Napoli il 20 ottobre 1954 sotto il segno della Bilancia. Dotato di un talento musicale straordinario fin dalla giovane età, negli anni Settanta Enzo forma, insieme ad altri musicisti partenopei, i Banchi Nuovi. Tra i suoi cavalli di battaglia durante questa avventura c’è il brano ‘O scippatore.

chitarra acustica
chitarra acustica

Il desiderio di Gragnaniello in questi primi anni è riportare in vita le radici popolari della canzone napoletana. Un proposito che lo porta addirittura a partecipare nel 1976 all’importante Festival di Berlino, rassegna dedicata alle tradizioni popolari. Dopo quest’esperienza prestigiosa, dà alla luce, nel 1983, il suo album di debutto, seguito due anni dopo da Salita Trinità degli Spagnoli, disco che prende il titolo dalla via della sua casa ai Quartieri Spagnoli.

Il primo riconoscimento importante arriva nel 1986 con la Targa Tenco, che poi gli verrà assegnata più tardianche in altre circostanze. A cavallo tra gli anni Ottanta e i Novanta Enzo è infatti uno dei cantautori più ricercati in assoluto, grazie anche al successo di brani del calibro di Cu ‘mme, interpretata nel 1992 magistralmente da Roberto Murolo e Mia Martini:

Cosa fa oggi Enzo Gragnaniello? Continua la sua carriera di cantautore, alternando grandi successi ad album di minor successo. Si segnalano in particolare nel 2003 il disco Tribù e passione con James Senese e l’ultimo album, Lo chiamavano vient’ ‘e terra, premiato con un’ennesima Targa Tenco.

Enzo Gragnaniello: la discografia in studio

1983 – Enzo Gragnaniello
1985 – Salita Trinità degli Spagnoli
1990 – Fujente
1992 – Veleno, mare e ammore
1993 – Un mondo che non c’è
1994 – Cercando il sole
1996 – Continuerò
1997 – Posteggiatore abusivo
1998 – Neapolis mantra
1999 – Oltre gli alberi
1999 – Dai Quartieri al S.Carlo
2001 – Balìa
2003 – Tribù e passione (con James Senese)
2005 – Quanto mi costa
2007 – Erba cattiva
2011 – Radice
2013 – Live
2015 – Misteriosamente
2019 – Lo chiamavano vient’ ‘e terra
2021 – Rint’ ‘o posto sbagliato

Sai che…

– Alle scuole elementari, frequentate presso l’istituto Oberdan, Enzo ha condiviso la classe con un altro grandissimo della musica napoletana e non solo: Pino Daniele.

– Nel 2022 è stato colto da un malore dopo un concerto in provincia di Caserta. Fortunatamente dopo un intervento si è ripreso completamente.

– Sulla vita privata di Enzo Gragnaniello non si hanno particolari informazioni, se non che è legatissimo alla sua terra e lo dimostra con continui omaggi musicali e non.

– Nel 2000 ha recitato nel film Aitanic di Nino D’Angelo.

– Ha scritto per Andrea Bocelli il brano ‘O mare e tu.

– Era un grande amico di Mia Martini.

– È nato a vico Cerriglio, il vicolo più stretto di Napoli.

– Su Instagram Enzo Gragnaniello ha un account da oltre migliaia di follower.

Di seguito il video di Misteriosamente, una delle canzoni di Enzo Gragnaniello più famose:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/gragnanielloenzo/

 16 Visualizzazioni