News

La musica degli anni ’80: la storia, come si è evoluta e il suo impatto sulla cultura pop

Tempo di Lettura: 4 minuti

Madonna

Musica anni ’80: la storia, le canzoni più famose e gli artisti che maggiormente hanno influenzato musica pop moderna.

Se anche tu sei cresciuto negli anni ’80, senza dubbio hai moltissimi bellissimi ricordi legati alla musica di quel decennio. Che tu sia un appassionato di pop, rock, new wave o hip-hop, c’era un genere per tutti i gusti da amare negli anni Ottanta. In questo articolo, facciamo un salto indietro nel tempo a riflettere su alcune delle canzoni più famose e importanti di quel controverso decennio.

Un decennio che ha immortalato nella storia popstar come Michael Jackson o Madonna, che ha lanciato il talento di artiste come Cyndi Lauper o gruppi come i Culture Club, che ha regalato il successo a band rock straordinarie come i Bon Jovi, Def Leppard e Guns N’ Roses e ha dato i natali al primo grande movimento di rap, grazie ad artisti come Run-D.M.C., Public Enemy e N.W.A. Per questo motivo, nonostante qualche caduta di stile, è un decennio che merita di essere ricordato.

Una breve storia della musica anni ’80

Nel 1980, la musica popolare ha sofferto un drastico cambiamento. Gli artisti hanno iniziato a sperimentare con nuovi suoni, dando vita ad un nuovo genere musicale chiamato synthpop. Questa musica era caratterizzata dai suoi ritmi elettronici e sintetizzatori. Alcune delle band più popolari di questo filone furono Depeche Mode, A-ha, e Human League.

Concerto
Concerto

Quando si tratta di definire il sound degli anni 80, ci sono però anche altre cose che vengono in mente. L’hair metal o glam metal erano generi enormi all’inizio della decade, i più importanti sottogeneri della musica rock, con band come Poison e Bon Jovi che riuscivano a prendere il controllo delle radio. Ma man mano che la decade proseguiva, la musica iniziava a cambiare. Il grunge iniziava a guadagnare popolarità, grazie a band come Nirvana, che avrebbero ottenuto il massimo successo a inizio decennio successivo.

Alla fine degli anni Ottanta, il rock alternativo era il genere dominante. Naturalmente, questo non significa che tutte le vecchie sonorità scomparivano. C’era ancora molto rock classico e soprattutto pop in circolazione, grazie ad artisti come Michael Jackson e Madonna che spadroneggiavano ovunque. In effetti, gli anni Ottanta potrebbero essere il decennio con più singoli al numero uno di tutti i tempi. Quindi cosa si può aspettare se si vuole ascoltare della musica di quel periodo ancora oggi? Beh, fortunatamente, molta di essa è rimasta inalterata nel tempo. È ancora possibile trovare molte stazioni di classic rock, e molti artisti pop moderni hanno ereditato molte sonorità dagli anni Ottanta, con un autentico revival a cavallo tra anni Duemiladieci e Duemilaventi.

Alcune canzoni per comprendere al meglio gli anni Ottanta

Se vuoi avere un’idea della grande varietà della musica anni Ottanta, puoi provare ad ascoltare i brani di questa breve playlist:

– Material Girl di Madonna
– Africa dei Toto
– Walk Like an Egyptian dei Bangles
– Don’t Stop Believin’ dei Journey
– Eye of the Tiger dei Survivor
– Take on Me degli A-Ha
– I Love Rock ‘n’ Roll di Joan Jett
– Sweet Child o’ Mine dei Guns N’ Roses
– Thriller di Michael Jackson
– Girls Just Want Have to Fun di Cyndi Lauper

Gli artisti più importanti degli anni Ottanta

In quel decennio la musica popolare era dominata da nuove band wave e synthpop. Alcuni dei più famosi artisti di questa epoca erano i Talking Heads, i primi U2, Duran Duran, Wham! e Culture Club, band note per il loro eclettico miscuglio di funk, new wave, e pop music.

Ma non mancavano anche grandi solisti come Madonna, Prince e Michael Jackson. Questi cantanti hanno portato un nuovo suono e stile all’industria della musica, e la loro musica è diventata popolare in tutto il mondo. Madonna è stata una delle più grandi stelle degli anni Ottanta. Ha pubblicato il suo primo album nel 1983, ed è diventato subito un successo. La musica di Madonna combina il pop e il rock con un ritmo ballabile, ed è famosa per i suoi testi e spettacoli provocatori.

Prince era un’altra grande stella negli anni Ottanta. Ha pubblicato il suo primo album nel 1978, ed è diventato famoso per il suo sound innovativo. Prince combina il rock, il funk e la soul music, e i suoi brani sono spesso caratterizzati da testi suggestivi. Michael Jackson era un’altra grande stella di quel decennio. Ha pubblicato il suo primo album nel 1971, ed è diventato subito uno dei cantanti più popolari al mondo. La musica di Jackson era un miscuglio di soul, pop e disco music, ed è diventato famoso per i suoi movimenti di ballo.

Nel 1980 c’erano però anche molti gruppi rock popolari. Alcuni dei più famosi erano Bon Jovi, Def Leppard, Guns N’ Roses, o anche band più estremi come Metallica e Megadeth, senza dimenticare i R.E.M. e i Cure e tanti altri. Questi gruppi erano famosi a causa della loro musica, che era molto diversa dalla musica delle decadi precedenti.

L’influenza della musica anni Ottanta sulla musica attuale

Cosa viene in mente quando si pensa agli anni Ottanta? Capelli lunghi e cotonati, abiti luccicanti e, naturalmente, grande musica. Questo decennio vide l’emergere di alcuni dei più grandi nomi della storia della musica, come abbiamo potuto vedere, ma fu anche il decennio in cui forse maggiormente la musica fu riflesso dei tempi.

Questo fu un periodo di cambiamento e di eccitazione, e la musica lo catturò perfettamente. In questo decennio nacque MTV, e con essa, la musica da guardare. Questi video erano spesso elaborati e appariscenti, e davano alle canzoni un nuovo livello di esposizione. Ma gli anni Ottanta furono anche un periodo di grande innovazione nella musica, soprattutto a livello sonoro, e per questo motivo ancora oggi tantissimi artisti si rifanno a quel decennio per trovare il loro sound migliore.

 12 Visualizzazioni