News

Noemi: “Prima mi bullizzavano per il mio peso, ora mi insultano perché sono dimagrita”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Noemi

In un’intervista a Le Iene, Noemi ha parlato della sua esperienza come vittima di bullismo per il suo peso: ecco le parole importanti della cantante.

Noemi è stata vittima di bullismo… e lo è ancora! La cantante dai capelli rossi, 39 anni, è stata intervistata durante il programma Le Iene, e nell’occasione ha parlato delle sue esperienze difficili causate dagli insulti di alcune persone per il suo peso. Se prima infatti c’era chi le faceva body shaming perché troppo pesante, adesso c’è qualcuno che la insulta perché dimagrita. Per questo Veronica lancia un allarme: l’odio social è dilagante e potrebbe arrivare alla vita vera.

Noemi bullizzata per il suo peso: le parole della cantante

La cantante romana, che ha partecipato a Sanremo 2021 con il brano Glicine, ha confessato con un pizzico di amarezza: “Temo che la maleducazioone dei social arrivi nella vita vera“.

Noemi
Noemi

Il racconto della cantante è spiazzante. Sia prima che adesso infatti non mancano i personaggi che la insultano sui social: “Prima ho subito bullismo per il mio peso. Ci ho messo tanta testa per perderlo. Ho smurato il frigo. Cosa scatta nella mente di chi insulta? Forse vede nell’altro qualcosa che gli manca. Anche se ora mi insultano perché sono dimagrita. C’è sempre qualcuno a cui non gli va bene. La mia paura è che la maleducazione dei social arrivi nella vita vera“.

La dieta di Noemi e il maschilismo

La cantante, che in passato ha descritto il suo metodo Tabata, ha spiegato che il suo segreto per questo stato di forma (oggi pesa 57 chili) è l’allenamento, il suo andare a correre con costanza e seguire una vita sana. All’intervistatore, che le ha infine chiesto se far notare a una donna che è dimagrita sia una consuetudine maschilista, Veronica ha quindi risposto con grande chiarezza: “Ma no, è carino!“.

Di seguito il video di Glicine:


notiziemusica

 100 Visualizzazioni