News

Sanremo Giovani: ecco i primi 5 finalisti

Tempo di Lettura: 2 minuti

Sanremo Giovani: i finalisti dell’edizione 2019 della kermesse che porterà sul palco dell’Ariston cinque talenti emergenti.

I primi due appuntamenti di Sanremo Giovani su Italia Sì, programma del sabato pomeriggio di Rai 1 condotto da Marco Liorni, sono andati in archivio. Da sabato 23 novembre si conoscono i nomi dei primi cinque finalisti di Sanremo Giovani, la kermesse che il 19 dicembre proclamerà cinque dei partecipanti a Sanremo tra le Nuove Proposte.

Ecco chi sono i talenti passati alla fase finale della competizione grazie al voto della commissione artistica e della giuria demoscopica.

Sanremo Giovani: i finalisti

Nella prima semifinale della competizione dedicata ai talenti emergenti della nostra musica si sfidavano:

Federica Abbate con I sogni prima di dormire

Ainé con Van Gogh

Fadi con Due noi

Fasma con Per sentirmi vivo

Leo Gassmann con Vai bene così

Nova con Resta

Samuel Pietrasanta con E dove sarai tu

Raim con Labirinto

Marco Sentieri con Billy blu

Thomas con Ne 80

Tra questi dieci talenti, solo in cinque sono riusciti a passare alle finali, dopo la votazione della Giuria demoscopica e della Commissione musicale presieduta dal direttore artistico Amadeus. I prim cinque finalisti sono: Thomas, Fadi, Fasma, Leo Gassmann e Marco Sentieri.

I restanti cinque finalisti saranno scelti il 7 dicembre sempre su Italia Sì.

Marco Liorni
Marco Liorni

Chi sono i finalisti di Sanremo Giovani

Tra i primi cinque finalisti di Sanremo Giovani già sono piuttosto conosciuti al grande pubblico due ragazzi, tra l’altro i più giovani del lotto: Leo Gassmann, figlio e nipote d’arte, nonché concorrente di X Factor nel 2018; e Thomas Bocchimpani, uno dei cantanti più amati delle ultime edizioni di Amici di Maria De Filippi.

Gli altri tre sono concorrenti meno conosciuti al grande pubblico, ma di buon avvenire.

Fadi è un cantante italo-nigeriano molto talentuoso, che ha già avuto modo di entrare in un progetto importante come Faber Nostrum, l’album di tributo al grande Fabrizio De André (per l’occasione ha reinterpretato Rimini).

Fasma è un giovane emo-trapper romano che proverà a portare sul palco dell’Ariston un genere ancora poco mainstream nel nostro paese.

Marco Sentieri è invece un cantautore napoletano che ha trovato la sua fortuna in Romania, dove è diventato famoso grazie a X Factor. Ora però vuole provare a imporsi anche nel nostro paese.

Fa scalpore invece la nuova eliminazione di Federica Abbate, una cantautrice che già lo scorso anno era arrivata in finale senza grande fortuna. Nonostante sia una delle autrici più apprezzate del nostro pop (portano anche la sua firma brani come L’amore eternit, Roma-Bangkok e Nessun grado di separazione), non riesce ancora ad imporsi come interprete.

Di seguito Ne 80 di Thomas Bocchimpani:

Da: Rolling Stone

 214 Visualizzazioni