News

Taylor Swift: “Abbattiamo le statue in onore di persone razziste”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Taylor Swift

Taylor Swift favorevole all’abbattimento delle statue di personalità razziste: le dichiarazioni della popstar americana.

Taylor Swift invita ad abbattere le statue dedicate ai razzisti! Dalla morte di George Floyd qualcosa è cambiato in America, e ora sembra che non ci sia più spazio per ideologie di stampo razzista. Così, negli ultimi giorni sono state prese di mira centinaia di statue di personaggi che hanno manifestato idee razziste, a partire da Cristoforo Colombo.

Un atteggiamento vandalico che ha diviso l’opinione pubblica, tra chi crede che non sia questo il modo di reagire all’odio e al razzismo e chi invece ritiene che non sia giusto dedicare una statua a un personaggio dal passato ricco di ombre. E in questa seconda categoria di persone si inserisce anche Taylor, che ha spiegato le sue idee con un post su Instagram!

Taylor Swift contro le statue dei razzisti

La celebre popstar ha esordito affermando che, da abitante del Tennessee, le fa molto male che nel proprio Stato ci siano diversi monumenti che celebrano personaggi storici razzisti. Per questo è favorevole all’abbattimento delle statue: “Non possiamo cambiare la storia, ma possiamo cambiare questo“.

Vero che demolire le statue non servirà a riparare secoli di oppressione, violenza e odio che le persone nere hanno dovuto sopportare, ma secondo la Swift potrebbe rappresentare un piccolo passo in avanti per far sentire tutti gli abitanti del Tennessee uguali ed egualmente al sicuro.

Taylor Swift
Taylor Swift

Taylor Swift chiede l’abbattimento delle statue

Abbiamo bisogno di cambaire l’immagine delle persone che hanno perpetuato terribili modelli razzisti da eroi a malvagi“, continua Taylor, “e i malvagi non meritano statue“.

La cantante, che ha annullato per quest’anno tutte le apparizioni pubbliche, si rivolge quindi alle istituzioni, chiedendo a tutti loro di prendere in considerazione le implicazioni della lotta per difendere questi monumenti. Perché se si lotta per onorare il razzismo rappresentato da tali personaggi, si rischia di far sentire poco al sicuro i cittadini neri del Tennessee, e questo non è giusto.

Questo il post della star americana:

View this post on Instagram

I’m asking the Capitol Commission and the Tennessee Historical Commission to please consider the implications of how hurtful it would be to continue fighting for these monuments. When you fight to honor racists, you show black Tennesseans and all of their allies where you stand, and you continue this cycle of hurt. You can’t change history, but you can change this. ?

A post shared by Taylor Swift (@taylorswift) on

Da: Rolling Stone

 632 Visualizzazioni