News

Tutte le curiosità su Alan Sorrenti, il più famoso ‘figlio delle stelle’

Tempo di Lettura: 3 minuti

Sala prove

Alan Sorrenti: la carriera, la vita privata e le curiosità sul cantautore partenopeo della celebre hit Figli delle stelle.

Alan Sorrenti è uno degli artisti italiani più originali degli anni Settanta. Un animo rock, con un legame forte con la sperimentazione, che ha trovato il successo con una disco music elegante e raffinata, e con un pop mai banale e sempre molto attento all’aspetto musicale. Andiamo a scoprire insieme tutte le curiosità sul questo straordinario artista che ha fatto la storia della nostra canzone.

Chi è Alan Sorrenti

Alan Sorrenti è nato il 9 dicembre 1950 sotto il segno del Sagittario. Figlio di un uomo napoletano e di una donna gallese, ha iniziato la propria carriera negli anni Settanta con dischi vicini al progressive rock e alla musica sperimentale.

Sala prove
Sala prove

Debutta nel 1972 con Aria, seguito da Come un vecchio incensiere all’alba di un villaggio deserto. Due dischi dalla struttura uguale: un lato dell’LP occupato da una sola traccia, la title track, molto ermetica e complessa, mentre l’altro lato fatto di canzoni più semplici dal punto di vista musicale e testuale.

Man mano decide di svoltare verso una musica più melodica, a partire dal terzo album. Il grande successo arriva però solo con l’approdo alla disco music. In particolare è l’album Figli delle stelle del 1977 a segnare il suo improvviso exploit, grazie alla splendida title track:

Il successo prosegue anche con l’album successivo, L.A. & N.Y. del 1979, da cui viene tratto il suo secondo singolo più famoso, Tu sei l’unica donna per me, premiato anche al Festivalbar. Ha partecipato nel 1980 all’Eurovision Song Contest con il brano Non so che darei, arrivato sesto ed apprezzato in tutta Europa. Negli anni Ottanta iniziò un periodo molto buio per lui, confluito nell’arresto del 1983 per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Ricompare in pubblico sul finire del 1987 con l’album Bonno soku bodai, seguito da una partecipazione a Sanremo. Nel 1992 pubblica la raccolta Radici, con alcuni dei suoi successi riarrangiati con artisti del calibro di James Senese, Tony Esposito e Phil Manzanera. Gli anni Duemila sono quelli del suo ritorno sia in tv che nel mondo della musica. Cosa fa oggi Alan Sorrenti? Che fine ha fatto? Nel 2018 ha pubblicato un box set per la Universal con tutta la sua prima produzione, quella sperimentale-prog-psichedelica, ma non pubblica album di inediti da molti anni ormai.

Di seguito Tu sei l’unica donna per me:

Alan Sorrenti: la discografia in studio

1972 – Aria
1973 – Come un vecchio incensiere all’alba di un villaggio deserto
1974 – Alan Sorrenti
1976 – Sienteme, It’s Time to Land
1977 – Figli delle stelle
1979 – L.A. & N.Y.
1980 – Di notte
1982 – Angeli di strada
1987 – Bonno soku bodai
1992 – Radici
2003 – Sott’acqua
2022 – Oltre la zona sicura

La vita privata di Alan Sorrenti: moglie e figli

Alan Sorrenti è stato sposato con la modella statunitense Tony Lee Carland. La loro storia è naufragata dopo che lei, negli anni Ottanta, lo ha colto in flagrante in compagnia della ragazza svedese Hanna Kirsten. I due non hanno mai avuto figli.

Sai che…

– Il singolo Figli delle stelle rimase in top ten per sedici settimane consecutive.

– Tra le sue prime influenze ci sono Tim Buckley e Shawn Phillips.

– I suoi due album più famosi furono incisi a grandi musicisti come Jay Graydon e alcuni componenti dei Toto, tra cui Steve Lukather e Mike Porcaro.

– Alan Sorrenti si è convertito negli anni Ottanta al buddhismo.

– Ha una sorella cantante, Jenny Sorrenti.

– Su Instagram Alan Sorrenti ha un account con migliaia di follower.

Di seguito l’audio di Vorrei incontrarti, canzone di Alan Sorrenti dall’album Aria:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/AlanSorrenti

 10 Visualizzazioni