News

X Factor 13: il secondo Live Show

Tempo di Lettura: 4 minuti

X Factor 2019: il riassunto della seconda puntata dei Live del talent di Sky, con protagonisti Sfera Ebbasta, Samuel, Mara Maionchi e Malika Ayane.

X Factor 13 è arrivato nella fase più attesa, quella dei Live Show. La scorsa settimana, Sfera Ebbasta ha perso la sua prima concorrente, la talentuosa Maryam Rouass, e ora cerca ‘vendetta’ puntando fortemente sulle due giovani artiste rimaste nella sua squadra.

Chi sarà il secondo eliminato di questa edizione 2019 del talent? Scopriamolo insieme. Ecco cosa è successo nella seconda puntata dei Live.

X Factor 13: il secondo Live

Malika Ayane
Malika Ayane

La puntata parte con un’apertura che ha per protagonisti i ragazzi accompagnati dal grande ospite della serata, Lewis Capaldi. Nella serata sono previste due manche, una da sei cantanti, l’altra da cinque. All’Ultimo Scontro andranno due concorrenti.

Si parte subito con i Booda, che cantano Take U There di Skrillex e Diplo feat. Kiesza. Grandi apprezzamenti per loro, anche se Mara Maionchi ritiene che abbiano peccato di emozione.

Si inizia con una band di @samuelofficial: DAJE #BOODA! #XF13 pic.twitter.com/SFBtr7cTlz

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

La seconda cantante a salire sul palco è Giordana Petralia, che interpreta Summertime Sadness di Lana Del Rey, abbandonando stavolta l’arpa per dedicarsi al piano. La sua performance divide, e in particolare non convince Malika e Samuel, che ritengono che la mancanza dell’arpa non abbia giovato alla giovane cantante.

.@sferaebbasta ha deciso che #GiordanaPetralia poteva sostenere il peso di un capolavoro come Summertime Sadness di @lanadelrey. Da oggi con il 20% di arpa in meno. Provala. #XF13 pic.twitter.com/WAeBkg9JTP

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Si prosegue con Enrico di Lauro, che la scorsa settimana non ha convinto del tutto. Stavolta il giovane artista ci propone una versione rock di Cieli immensi di Patty Pravo. Ancora una volta, Enrico non convince tutti. Per Sfera poteva fare di più, ma Malika è soddisfatta di qunato ha visto.

#EnricoDiLauro si misura con una sfida non facile: @malikayane gli affida “Cieli Immensi” di @pattypravo. ???? pic.twitter.com/rNvhNhUzQF

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Quarto artista in gara è Nicola Cavallaro, che continua a cantare brani attuali. Stavolta è il turno di Old Town Road di Lil Nas X feat. Billy Ray Cyrus. Applausi per lui, con tanto di complimenti da parte di Sfera, che trova l’assegnazione azzeccatissima.

Che voglia di prendere #NicolaCavallaro al lazo mentre canta questa versione di Old Town Road. ?❤??#XF13 pic.twitter.com/UIStnjcV7j

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

La gara va avanti con i Sierra e la loro versione di 7 Rings di Ariana Grande. Ovviamente, il duo ha riscritto il testo del brano in italiano, avvicinando il tutto alle sonorità trap da cui provengono. Per Sfera Ebbasta hanno spaccato, e gli altri giudici sono d’accordo.

Can I Get An Amen Up In Here? #XF13 #SIERRA pic.twitter.com/3PNrLbl2nL

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Ultimo artista di questa manche è il giovane Lorenzo Rinaldi, che interpreta con grande delicatezza il brano La notte di Arisa. La sua voce è una carezza per le orecchie di Malika, ma Mara lo vorrebbe vedere alle prese con pezzi più movimentati e adatti alla sua età.

Basta con Sakura, stasera le carte le pesca #LorenzoRinaldi! #XF13 pic.twitter.com/fvS9wQCX7g

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Tocca quindi ai Maneskin tornare sul palco di Sky. I ragazzi romani presentano il loro nuovo singolo, Le parole lontane, e raccontano i propri progetti futuri, tra cui un secondo album in arrivo.

Si chiude il televoto della prima manche: al ballottaggio va Enrico Di Lauro.

La seconda manche inizia con Sofia Tornambene, che canta una ballata pop di grandissimo livello, Fix You dei Coldplay. La sua delicatezza riesce ad arrivare dritta al cuore di tutti i concorrenti e delle persone presenti nel palazzetto.

Che tuffo al cuore rivedere #SofiaTornambene con la felpa delle Audizioni. Questo sì che è un #TBT. #XF13 pic.twitter.com/GO8S3Q0W5D

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Si prosegue con l’artista che forse ha convinto di più nel primo Live, Marco Saltari, cui è assegnata My Sweet Lord di George Harrison. Per Samuel la sua performance è stata incredibile, Sfera avrebbe invece voluto vederlo fuori dalla sua comfort-zone.

My Sweet Lord è una canzone importantissima nella vita di #MarcoSaltari e grazie a @maramaionchi stasera può cantarla per conquistare l’X Factor Dome. #XF13 pic.twitter.com/5taD67K3BW

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Arriva il turno dei Seawards, che con la loro raffinatezza interpretano Clocks Go Forwards di James Bay. Applausi per loro, con Mara Maionchi che li definisce addirittura ‘cristallini’.

Con “Clocks Go Forward”, i #Seawards ci fanno tornare nell’atmosfera che solo loro sono capaci di creare.
E con la voce di Loris adesso la magia è completa. #XF13 ✨✨✨ pic.twitter.com/7C44rUrCs7

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Quarto concorrente della seconda manche, Davide Rossi con il suo amato pianoforte. La sua è una versione molto moderna di In alto mare di Loredana Bertè. Sfera e Samuel continuano a pensare che le assegnazioni al ragazzo siano discutibili, ma Malika ritiene che sia stato ancora una volta pazzesco.

.@malikayane vuole far uscire fuori tutti i lati di #DavideRossi.
Il mashup tra Loredana Berté e I Daft Punk ci sta facendo volare. #XF13 pic.twitter.com/nzQzZDva09

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

La seconda manche si chiude con l’ultimo concorrente della serata, Eugenio Campagna, che interpreta Scomparire di Giovanni Truppi, un brano sull’anoressia. Sfera apprezza la sua interpretazione e anche l’assegnazione di un pezzo così impegnato. Per Malika invece Eugenio è andato meglio nei suoi pezzi.

.@giovannitruppi ha scritto “Scomparire”, un pezzo che parla del problema dell’anoressia. #EugenioCampagna non vuole solo raccontare storie ma lanciare messaggi. pic.twitter.com/T3MO3REywE

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 31, 2019

Prima della seconda votazione torna sul palco l’ospite d’onore della serata, Lewis Capaldi, che presenta il suo ultimo successo, Hold Me While You Wait.

Tocca quindi al secondo momento di tensione. L’artista meno votato della seconda manche è Marco Saltari.

X Factor 13: il secondo eliminato

Enrico e Marco si sfidano con il loro cavallo di battaglia. L’Under Uomini decide di esibirsi sulle note di un grande classico dei Beatles, Yesterday, mentre Marco Saltari interpreta Bring On the Girls.

Dopo queste due esibizioni, i due artisti raggiungono il centro del palco. Tocca ai giudici scegliere il loro destino. Mara elimina ovviamente Enrico, Malika Marco. Tocca a Samuel e Sfera decidere chi andrà a casa. Samuel vota Enrico. Sfera è d’accordo con lui.

Il secondo eliminato di X Factor 2019 è dunque il giovane Enrico Di Lauro, che saluta il talent a testa alta. Lo salutiamo con questa versione di un pezzo di Michael Bublé:

Da: Rolling Stone

 200 Visualizzazioni