News

Cristina D’Avena canta con la gonna arcobaleno alla festa di Fratelli d’Italia: fan in delirio

Tempo di Lettura: 2 minuti

Cristina D'Avena

Cristina D’Avena si è esibita alla festa di Fratelli d’Italia con gonna arcobaleno e messaggi di amore universale: i social impazziscono.

Da traditrice della patria a idolo assoluto in circa quarantott’ore: Cristina D’Avena ce l’ha fatta! Per la cantante bolognese, la più amata da grandi e piccini, si tratta dell’ennesimo traguardo raggiunto. Al di là del post in cui ha spiegato i motivi del suo ‘sì’ all’invito alla festa per i dieci anni di Fratelli d’Italia, a far cambiare idea a tutti i suoi detrattori sono stati i suoi gesti e le sue parole direttamente sul palco. Perché Cristina, che non avrebbe meritato tante critiche e una polemica così pretestuosa, ha ancora una volta lasciato che a parlassero fossero i simboli, i gesti e soprattutto le canzoni, mandando un messaggio di amore universale da un palco che l’amore universale lo concepisce solo a tratti.

Cristina D’Avena alla festa di Fratelli d’Italia con la gonna arcobaleno

E pensare che fino a poche ore fa la cara D’Avena era finita nel mirino di tutti coloro che l’amavano e l’apprezzavano anche per il suo coraggio, per il suo essere un’icona per i diritti civili della comunità LGBTQ+. A farle perdere consensi era bastato l’annuncio della sua presenza alla festa per i dieci anni di Fratelli d’Italia, il partito di Giorgia Meloni, oggi capo del governo.

Cristina D'Avena
Cristina D’Avena

Se c’è una cosa che infatti stride con le idee del partito di centrodestra è proprio la battaglia per i diritti civili. Ma il lavoro è lavoro, e Cristina ha voluto mostrare ancora una volta che lei è libera di accettare gli inviti che vuole, se fatti da persone che la fanno sentire benvoluta. Ma ciò non vuol dire che non rimanga fedele alle sue idee, come dimostrato chiaramente proprio in piazza del Popolo il 15 dicembre, sfoggiando sul palco una gonna arcobaleno dal significato, molto probabilmente, simbolico!

Il discorso di D’Avena per l’amore universale

Gonna rainbow, sorriso contagioso, consueto entusiasmo e un repertorio che non ha certo censurato alcuni dei suoi più grandi successi, tra cui anche la sigla di Lady Oscar, personaggio dall’identità sessuale fluida che ha fatto sognare generazioni e generazioni.

Leggi anche -> Quando Giorgia Meloni criticò Imagine di John Lennon: “Bellissima, se non sai l’inglese…”

Proprio nel presentare il suo cavallo di battaglia, D’Avena si è tra l’altro lasciata andare a un breve discorso decisamente inatteso sul palco di un partito come FdI: “Ovviamente voi conoscete la storia di Lady Oscar, un inno all’amore universale, senza distinzione. Per questo io la devo cantare con voi e la devo esprimere per tutti, perché l’amore è per tutti“. Parole che hanno strappato una pioggia di applausi dal mondo dei social e che chiudono nel migliore dei modi la più inconcludente delle polemiche.

Di seguito un video dell’esibizione di Cristina:

 10 Visualizzazioni