News

Tiziano Ferro: “Mi hanno fatto credere che essere gay fosse un difetto. Io a Sanremo? Vi spiego…”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro si è concesso alla stampa per presentare il nuovo album Il mondo è nostro: ecco le sue dichiarazioni più importanti.

In due anni di pandemia il mondo è cambiato per tutti. Per qualcuno, un po’ di più. Tra questi, sicuramente Tiziano Ferro, un cantautore che aveva fatto sentire la sua voce, l’ultima volta, nel 2019, prima del disastro causato dal Covid. L’unico, tra i big, che non ha voluto sfruttare il momento più duro per pubblicare nuovi album. L’unico che ha rinunciato ad affrettare il ritorno in tour, rimandando tutto direttamente al 2023. Una scelta che forse ha pagato, forse no, ma che gli ha permesso di ripresentarsi in questo novembre 2022 con una vita stravolta, e in meglio. Perché oggi Tiziano non è più solo un cantante amatissimo e un marito amorevole, ma anche il dolce padre di due bambini.

Per presentare l’album Il mondo è nostro, l’artista si è concesso a varie interviste, rilasciando dichiarazioni, come sempre, non banali. Ecco cosa ha raccontato sulla sua vita privata, sul suo nuovo disco e anche sulla sua possibile prossima partecipazione al Festival di Sanremo.

Tiziano Ferro racconta il dolore e le offese subite

Non è stato facile crescere come Tiziano Ferro, persona sensibile e fragile, vittima degli hater fin da adolescente. Un problema che oggi, nell’epoca dei social, non è purtroppo riuscito a superare del tutto. Ne ha fatto un accenno anche in una delle sue nuove canzoni, Il paradiso dei bugiardi. Spiega Tiziano, in un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano: “Se penso a tutte le frasi di offesa, per esempio legate all’omofobia, che mi hanno ferito, hanno funzionato, perché mi sono sempre sentito ‘difettato’ da quel punto di vista. Sono nato e cresciuto in una società che mi ha fatto pensare che essere gay era un difetto, un handicap e qualcosa di cui vergognarmi“.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

Oggi Tiziano è una persona diversa, un padre di famiglia che ha superato la quarantina e non può non essere felice della sua vita. Ma ancora non riesce a superare certe offese con leggerezza, e anzi ne soffre molto quando si vede attaccato su certe sue debolezze: “Un’offesa di quel genere mi ferisce perché la lascio entrare io, perché ancora c’è quel pezzo di testa e di cuore che sono stati plasmati in un tempo antico e non si cambia“.

Tiziano Ferro sarà a Sanremo? Il cantante svela tutta la verità

Nel corso della stessa chiacchierata, l’artista è tornato a parlare anche di una possibile sua presenza al Festival di Sanremo, addirittura in gara. Secondo quanto riferito da alcune testate negli scorsi mesi, tra cui Il Messaggero, il cantautore di Latina avrebbe dovuto per la prima volta essere tra i protagonisti in gara con un pezzo firmato da Brunori Sas, insieme ad artisti quali Paola e Chiara, Ghali, Manuel Agnelli, Clementino, Alessandra Amoroso, Marco Mengoni e altri ancora.

Leggi anche -> Sanremo 2023, impazza il toto-nomi: Amadeus punta sui mostri sacri della musica italiana

A quanto pare, però, si è trattata di una notizia infondata. Tiziano non sembra intenzionato a partecipare al Festival, che lo ha visto peraltro protagonista nel 2020 come ospite d’onore per cinque serate. A escluderlo è lo stesso artista con queste parole: “Io in gara al prossimo Festival di Sanremo 2023? Già mi viene l’ansia quando vado ospite…“.

 6 Visualizzazioni